Connect with us

News

Prof università USA: ecco come l’uomo sta generando i terremoti

Haran

Published

on

loading...

I terremoti causati dalle industrie del petrolio e del gas stanno affliggendo l’Oklahoma: c’è un modo per ridurli

di Thomas Gernon

“Ci sono modi migliori di fare le cose“ dice Erin Brockovich, l’attivista ambientalista ritratto nel film che ha vinto l’Oscar nel 2000, e che è diventato una delle persone che più recentemente si è occupato dei frequenti terremoti, causati dall’uomo, che stanno affliggendo lo stato dell’Oklahoma negli USA.

Nel 2008, lo stato aveva registrato solo un terremoto di magnitudo 3 o più (abbastanza forte da essere sentito dalla popolazione locale). Nel 2015, il numero dei terremoti di magnitudo equivalente era arrivato ad un numero sconvolgente di 903 episodi. L’Oklahoma si è trasformata da zona dal rischio sismico irrilevante ad una zona calda in meno di un decennio.

Gli scienziati attribuiscono questo aumento, senza precedenti, nella sismicità, alle industrie di petrolio e gas che iniettano i loro rifiuti (noti come “acqua salata“) profondamente sottoterra. In uno studio pubblicato nel Journal of Science, i miei colleghi ed io, abbiamo ora dimostrato che le dimensioni di questi terremoti causati dall’uomo sono fortemente legati alla profondità alla quale l’acqua salata è iniettata. Come risultato, riducendo la profondità delle iniezioni potrebbe significativamente ridurre la probabilità di terremoti più estesi e pericolosi.

Ci sono adesso più di 10000 pozzi di iniezione sparsi in tutto l’Oklahoma. Questo dato include sia i pozzi di recupero del petrolio sia i pozzi usati per depositare l’acqua salata che è un prodotto di scarto del processo di estrazione del petrolio e del gas. L’acqua è iniettata profondamente sottoterra, solitamente alla profondità di uno a due km. Questo allo scopo di evitare la contaminazione delle falde di acqua potabile. Dal 2011, sono stati iniettati una media di 2.3 milioni di barili di liquido, all’anno, negli strati molto profondi della roccia sedimentaria.

Il legame tra i terremoti in Oklahoma e lo smaltimento delle acque di scarico è stato stabilito da uno studio del 2013 che ha mostrato la forte relazione tra le zone delle iniezioni e i terremoti, inclusi l’evento sismico di magnitudo 5.7 di Prague.

Dal 2015, nuove norme hanno portato ad una complessiva diminuzione del numero dei terremoti. Ma l’energia sismica totale (il “momento”) non è diminuito in maniera significativa come si aspettava. Infatti, un numero di forti terremoti, incluso quello di Pawnee (magnitudo 5.8), il più grande nella storia dello stato, ha colpito l’Oklahoma nel 2016, dopo che le nuove norme sono entrate in vigore. Si pensa anche che ci siano stati meno terremoti soltanto perchè un prezzo più basso del petrolio ha causato una minor produzione di petrolio e di smaltimento di acqua salata, e che la sismicità aumenterebbe se il prezzo del petrolio dovrebbe nuovamente crescere.

Modellare i terremoti

Il nostro Nuovo studio ha fatto luce sulla complessità della sismicità causata in Oklahoma. Abbiamo un modello computerizzato tra l’attività sismica, la geologia e le operazioni di iniezione, usando i dati relativi a sei anni di smaltimento dei liquidi nello stato. Questo dimostra che più acqua salata si inietta e più grande è la profondità dell’iniezione, più grande sarà il terremoto che ne risulterà.

E’ anche molto probabile che l’iniezione causi terremoti al livello di profondità dove agli strati di roccia sedimentaria seguono le rocce cristalline di “basamento”, alla profondità tra uno e sei km. Questo non dovrebbe sorprenderci perché noi sappiamo che quando il liquido entra negli spazi intra rocciosi può indebolirli in maniera rilevante. I liquidi pressurizzati possono di fatto lubrificare, far smottare, antiche zone difettose che hanno subito stress lungo il tempo, diventando così più inclini al cedimento.

Fare le iniezioni meno profondamente, cioè più lontano dalle rocce di basamento nelle aree chiave, potrebbe ridurre significativamente l’energia annuale rilasciata dai terremoti, rendendo i terremoti più larghi meno probabili. Le attuali norme possono richiedere agli operatori di ridurre le iniezioni o di aumentare la profondità alla quale i pozzi iniettano rispetto al basamento cristallino, ma spesso i dati non ci sono oppure non sono basati sulle prove scientifiche.

Speriamo che il nostro approccio aiuterà l’ente di controllo a testare gli effetti di nuove regole sul potenziale impatto di nuovi pozzi di iniezione. Un altro grande vantaggio è che il nostro modello può essere facilmente aggiornato quando nuovi dati siano disponibili. Questo è importante perché diverse aree, col tempo, sono diventate sismicamente attive. Questo tipo di modello può essere usato per identificare zone che diventano più vulnerabili ai terremoti, ed aiutare a gestire la sismicità in Oklahoma e altre aree dove si effettuano iniezioni di acqua di sale.

La maggior parte delle persone coinvolte, che includono Erin Brockovich, ammettono che “efficienti, immediati e realistici passi “vanno intrapresi per affrontare il problema dei terremoti in Oklahoma. La scienza dello smaltimento può offrire qualche soluzione pratica, e il nostro studio è soltanto il primo passo. Abbiamo bisogno del supporto dei ricercatori, operatori e normatori, per assicurare che questo approccio abbia un effetto duraturo sulla riduzione dei terremoti causati dall’uomo.

Thomas Gernon, Professore Associato in Scienze della Terra, University of Southampton

Tratto da: Pressenza

Via complottisti.info

loading...
Advertisement
loading...
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News

Con le chemtrails stanno blindando la connessione che abbiamo con la coscienza superiore

Haran

Published

on

By

loading...

Negli anni, molte persone sveglie si sono chieste perché spruzzano le chemtrails.

Ci sono molte ragioni diverse, alcune si riferiscono alla modificazione del clima a fini commerciali e altre a fini militari, convertendo la manipolazione climatica in un’arma.

C’è anche l’agenda del controllo della popolazione. E’ l’agenda del controllo delle frequenze, un’agenda nascosta per controllare la coscienza degli esseri umani su scala planetaria.

Ci sono 3 punti fondamentali da considerare: l’acqua, l’aria e gli alimenti, è così che funziona l’ “Operazione Indigo Skyfold”.

Nei paesi industrializzati di tutto il mondo si sta fluorando l’acqua. Il fluoro si accumula nella ghiandola pineale del cervello umano.

Ovviamente, la prima forma di attacco con le chemtrails è attraverso l’aria e ci spruzzano nano alluminio.

Queste particelle entrano nel naso e attraversano le barriere dei nostri polmoni.

Sono talmente piccole che il nostro corpo non ha difese contro di esse ed il flusso sanguigno le assorbe direttamente.

Indovinate dove vanno? Si accumulano nella ghiandola pineale!

Con le fumigazioni delle chemtrails abbiamo nano alluminio nell’aria, inoltre c’è fluoruro nell’acqua e il glisolfato negli alimenti

Ognuna di queste 3 sostanze è tossica, ma se le combinano in un processo di sinergie, la tossicità è 125 volte più potente di quella che hanno singolarmente.

E’ un super concentrato di sostanze tossiche.

Tutto va nella ghiandola pineale.

Di fronte a questo enorme aumento di tossicità, la ghiandola pineale utilizza il calcio del flusso sanguigno e lo mette fuori dalla ghiandola, incapsulandola e formando calcificazioni.

La ghiandola pineale è una delle ghiandole maestre del nostro corpo e viene denominata la sede dell’anima o il centro dell’Essere.

E’ la nostra connessione con i regni più elevati di coscienza.

Ma la calcificazione è un blocco, un modo di bloccare la nostra connessione con la parte più elevata e spirituale di noi stessi.

Questa è una delle ragioni per cui il Nuovo Ordine Mondiale spruzza le chemtrails in tutto il mondo, fluora l’acqua e mette il gli solfato negli alimenti.

Il risultato di tutto ciò è che ci abbruttiamo e che abbiamo poca o nessuna connessione con le nostre funzioni spirituali più elevate.

Il nostro corpo non ha un’immunizzazione naturale contro queste particelle.

La nostra specie si è evoluta su questo pianeta per molto tempo e queste cose sono completamente nuove.

Il corpo non sa come fermarle!

Tutti i sistemi dei reni, fegato e milza non hanno mai dovuto combattere con il gli solfato né con il nano alluminio!

Tutte queste cose sono state create da una scienza di alto livello. Lo lanciano nella nostra atmosfera!

La parte più insidiosa e terribile delle chemtrails e dell’agenda della geo-ingegneria non è il controllo del clima, né il suo uso come arma militare, ma in realtà è cambiare l’evoluzione della specie umana!

Stanno blindando la connessione che abbiamo con la coscienza superiore attraverso la ghiandola pineale.

Questo è il modo in cui possono controllarla, sottometterla e limitare il suo potere affinchè le persone continuino a lavorare e vivere, ma senza essere una minaccia per il Nuovo Ordine Mondiale.

Dunque abbiamo capito che i metalli pesanti e il gli solfato alterano la ghiandola pineale.

La ghiandola pineale è particolarmente vulnerabile all’alluminio e ad altri metalli pesanti perché non è protetta dalla barriera ematoencefalica.

L’alluminio, il mercurio e il gli solfato lavorano sinergicamente per troncare il processo di sintesi del solfato di melatonina nel cervello.

Dunque si può capire che una ghiandola pineale senza fluoro è più importante che mai.

Heather Sartain è una professoressa associata dell’Univeristà di Hostun e queste sono le sue parole sulla ghiandola pineale:

Ogni persona ha al suo interno il controllo dei campi elettromagnetici dentro la ghiandola pineale.

Abbiamo anche interferenze con altri tipi di energia elettromagnetica. Questo include tutto lo spettro della luce.

La nostra ghiandola pineale produce radiazioni a onda corta che non sono dannose per noi, né per gli animali, né per niente che esiste in questo pianeta.

Quanto più stiamo tutti insieme vicini, tanto più potente è la radiazione in termini metafisici.

Ci sono molte cose che ci distraggono impedendoci di essere in contatto con il potere che abbiamo nel nostro DNA e nella ghiandola pineale. Quest’organo ha un’enorme importanza!

Viene studiato solo molto superficialmente nella scienza medica, gli studenti non imparano nulla riguardo a questo. C’è una ragione per questo.

E’ un dispositivo di comunicazione, oltre ad essere un meccanismo per il risveglio.

Senza di lei, ci sarebbe una moltitudine di cose delle quali non arriveremmo mai ad essere coscienti.

E’ il fondamento della coscienza. E’ un comunicatore.

Ma ci sono molte cose alle quali la ghiandola pineale è esposta con il proposito din ridurre la sua funzionalità, o perfino interromperla completamente.”

E’ stato dimostrato che l’interno delle ghiandola pineale c’è acqua, ma contiene piccoli cristalli.

Poiché la barriera emato-encefalica non ha effetto sulla ghiandola pineale, qualunque cosa si trovi nel flusso sanguigno può arrivare lì.

Se c’è fluorulo nel sangue, si fissa a questi cristalli, che sono molto importanti per il funzionamento della ghiandola pineale.

Alla fine si vede come una massa ossea in una radiografia. E’ una ghiandola pineale calcificata.

La cosa più importante è che il Sistema o i nostri Governi stanno cercando di inibire la nostra coscienza.

Quanto meno siamo coscienti di ciò che possiamo fare, tanto meno lo faremo.

Il primo passo è essere coscienti. Il secondo è utilizzare le funzioni a cui abbiamo accesso.

Quest’intossicazione di massa avrà l’intenzione di avvelenarci fisicamente o piuttosto l’obiettivo è quello di mantenerci addormentati e incoscienti?

Se l’umanità si rendesse conto di tutto questo, non permetteremo tanti progetti abusivi e finirebbero le sofferenze, allora le oscurità non sopporterebbero un risveglio di massa di milioni di persone coscienti e ci sarebbe una libertà reale.

 

Via Hackthematrix

loading...
Continue Reading

News

Sagittarius A si sta svegliando!

Haran

Published

on

By

loading...

I telescopi spaziali della Nasa hanno rilevato un aumento nei tassi di emissione di raggi X da parte di Sagittarius A il buco nero al centro della nostra galassia. Cosa sta succedendo?

Notizie come questa si danno, di solito, per i vulcani. Stavolta, invece, si tratta di Spazio: tre telescopi orbitanti a raggi X, racconta la Nasa, hanno rilevato “un aumento nel tasso di emissione di radiazione dal buco nero gigante al centro della nostra galassia, di solito quieto”. Gli scienziati stanno cercando di capire se si tratta di un comportamento normale, finora non rilevato da nessuno strumento, o di un evento scatenato dal recente passaggio ravvicinato di un non meglio precisato “oggetto misterioso”.

In particolare, combinando i dati provenienti dal Chandra X-ray Observatory (Nasa), Xmm-Newton (Esa) e satellite Swift (Nasa), gli scienziati hanno ripercorso l’attività del grande buco nero, chiamato Sagittarius A*, negli ultimi 15 anni, scoprendo che, in media, l’oggetto emette una fiammata di raggi X, estremamente luminosi, ogni dieci giorni circa. O almeno era così fino a qualche tempo fa: nello scorso anno, dicono gli astrofisici, c’è stato un aumento di circa dieci volte delle emissioni, che hanno raggiunto il tasso di una al giorno.

centro galattico sagittarius a

Un oggetto misterioso ha acceso il colosso spaziale

L’evento è successo in concomitanza con il passaggio ravvicinato di un oggetto misterioso vicino al buco nero, chiamato per ora G2.

“Per diversi anni, abbiamo tracciato le emissioni di raggi X da parte di Sagittarius A*”, spiega Gabriele Ponti, del Max Planck Institute for Extraterrestrial Physics, in Germania, “osservando anche il passaggio ravvicinato di questo oggetto polveroso. Pensavamo non avesse alcun effetto sulle emissioni, ma gli ultimi dati mostrano che, forse, non è così”. All’inizio, gli scienziati pensavano che G2 fosse una nube di polvere e gas; ora, date le ultime osservazioni sul buco nero, stanno rivedendo le proprie posizioni. Forse potrebbe trattarsi addirittura di una stella. Solo i prossimi dati ci sveleranno la verità.

Via Nibiru 2012

Fonte Wired 

loading...
Continue Reading

News

GUARDATE QUESTO, SE ANCORA NON CREDETE CHE UNA FALSA INVASIONE ALIENA OLOGRAFICA SIA POSSIBILE

Haran

Published

on

By

loading...

Con i progressi della tecnologia, non c’è da meravigliarsi che la proiezione olografica sta diventando sempre più realistica, con il passare degli anni. Come specie, siamo sempre rimasti divisi sulle nostre differenze e sulle nostre idee. Guardate il nostro mondo oggi: Il terrorismo è in aumento, mettendo le religioni l’una contro l’altra. Gli esseri umani stanno ancora combattendo la stessa guerra che i nostri antenati hanno combattuto migliaia di anni fa. Le Crociate, le guerre mondiali o qualsiasi altra guerra nella storia dell’umanità Tutto è cominciato quando  è stato permesso all’odio di crescere, e di annientare il “nemico” comune percepito come “cattivo”.

Ronald Reagan, Bill Clinton, e il film Independence Day hanno un detto comune: “Unire il mondo contro un nemico comune”. Questo è dove il NWO in “formato” invasione Aliena. L’inganno viene mostrato nel link qui sotto con l’aiuto  anche del Project Blue Beam ovvero, la prima teoria del complotto che ha predetto questo. E ‘stato avviato nel 1994 da un teorico della cospirazione dal giornalista Serge Monast, che ha affermato che la NASA sta cercando di implementare una religione New Age con l’Anticristo in testa. Nel 1996, Monast ed un altro giornalista senza nome sono morti entrambi di un attacco di cuore, il che ha portato i sostenitori della teoria della cospirazione a credere che fossero in realtà assassinati. E ‘stato anche ritenuto che il governo canadese ha rapito la figlia di Monast al fine di impedirgli di indagare ulteriormente. Guardate il video qui sotto per vedere quanto sia avanzata la proiezione olografica e cosa è  diventata, e perché i timori di una possibile invasione aliena tramite una proiezione olografica sia ora a un livello molto più alto rispetto al passato:

Il Project Blue Beam è uno delle più celebri teorie della cospirazione di tutti i tempi, in quanto è ancora uno dei temi più frequentemente dibattuto. Ha dato inizio alle teorie di molto cospirazioni  a causa della tragedia che ha colpito i suoi autori originali. Inoltre, c’è stata evidenza di un sacco di video resurfacing di “città nuvola”, la maggior parte dei quali sono apparse in Cina. Molti hanno detto che questo è il risultato del progetto Blue Beam, anni dopo la sua prima apparizione. Alla fine ha fatto, anche se lentamente, alcuni complotti, come il Project Blue Beam, sono usciti allo scoperto.

Fonte: Hackthematrix

 

 

 

loading...
Continue Reading
loading...

Trending