Connect with us

News

NWO, i segreti nascosti sulla copertina del “terrore” nel settimanale “The Economist” tra Nibiru e Catastrofe Globale!!

Haran

Published

on

loading...

La prestigiosa rivista “The Economist” lancia la sua cover (copertina) più controversa dopo aver cancellato una prima cover che più tardi è stata sostituita da quella che sarà finalmente la cover ufficiale di gennaio del prossimo anno. Ma il fatto sconcertante e misterioso è il messaggio cifrato che era sulla copertina del 1988 con una scadenza: il 2018.

The Economist è una pubblicazione settimanale in lingua inglese, con sede a Londra (Regno Unito), che tratta l’attuale situazione delle relazioni internazionali e dell’economia da un punto di vista globale. Il suo primo numero fu pubblicato nel settembre 1843 sotto la direzione di James Wilson. Sebbene per ragioni storiche si definisca come un giornale, il suo formato attuale è simile a quello di una rivista. La pubblicazione appartiene a The Economist Group, una casa editrice controllata al 50% dalle famiglie Rothschild e Agnelli.

La famiglia Rothschild è una dinastia europea di origine ebraico-tedesca, alcuni dei quali membri fondarono banche e istituzioni finanziarie alla fine del XVIII secolo e che finirono per diventare uno dei lignaggi più influenti di banchieri e finanzieri nel mondo. E gli Agnelli sono una famiglia storica del capitalismo italiano. Le origini del potere politico, economico, finanziario e industriale dell’Agnelli si ritrovano nell’incipiente industria automobilistica formatasi nella regione italiana del Piemonte all’alba del XX secolo.

Bene, la rivista The Economist ha sempre suscitato molto interesse a causa delle grandi influenze che entrambe le famiglie hanno per il loro potere. E il primo numero di ogni anno solleva molte polemiche e aspettative perché prevedono ciò che accadrà l’anno prossimo utilizzando le tendenze più alla moda in quel momento. Alcune copertine erano molto controverse perché erano piene di successi. Ma l’anno 1988 una misteriosa copertina compare nel settimanale, in cui si vede una fenice che afferra con le unghie le banconote di tutte le valute del mondo, mentre alzava le ali, indossando sul collo un grande medaglione, simile ad una moneta, con la scritta Ten (10) Phoenix 2018. Questo simbolo con la scritta sollevò molte polemiche.

Questo dovrebbe annunciare ciò che è già stato annunciato per molto tempo. La nuova moneta mondiale, unica per l’intero pianeta e anche digitale. Avremmo esaurito la carta moneta e passare al famoso”Bitcoin”, la moneta digitale. Ma per questo sarebbe necessaria una grande crisi economica a livello globale, fino ad ora mai vista. C’è anche l’era della fine del petrolio, dove si scommetterà sul mezzo di trasporto elettrico, e in questo modo il mondo sarà informatizzato.

la copertina del settimanale The Economist

Bene, a questo dovremmo aggiungere i misteri che attendono dopo la nuova copertina del settimanale. In linea di principio c’era una copertina già in vendita per il 2018, dove il nostro pianeta apparve nello spazio e si potevano vedere grandi nuvole che coprivano completamente l’America centrale e meridionale, l’intero Oceano Atlantico e la parte subcontinentale dell’Africa. Questa copertina ha presentato un panorama preoccupante, tenendo conto che quest’anno abbiamo subito grandi terremoti e uragani nel nostro pianeta. Ma misteriosamente questa copertura è stata finalmente soppressa senza una ragione apparente.

E infine la cover definitiva che è già in vendita (come abbiamo sopra nella fotografia), è uno sfondo nero pieno di emoticon colorate che ha lasciato la gente ancora più perplessa dalla sua sottigliezza sublime. In essa possiamo vedere disegni che si riferiscono al presidente degli Stati Uniti Donald Trump, a un re Kim Jong-un, al presidente della Francia o al re dell’India. Ci sono rappresentazioni di bombe nucleari, missili, una corona che rappresenta la casa reale britannica, una bandiera dell’Unione Europea con una stella in meno, un jet, un auto, ecc.

Tutta una serie di elementi che lascia perplessi coloro che la analizzano. Anche se prima separiamo le emoticon in base ai colori e assegniamo loro un valore per ciò che rappresentano, possiamo “indovinare” il messaggio crittografato che potrebbero comportare. Uno dei più preoccupanti è quella che fa riferimento a possibili incontri ravvicinati con Comete (oggetti spaziali), oppure il pianeta Nibiru o Pianeta X.

A quanto pare questo pianeta o una cometa (ci sono diverse ipotesi per quanto riguarda il ritorno di Nibiru), come previsto, appare sulla copertina e potrebbe significare una grande catastrofe mondiale. E’ certamente la più grande sfida che la rivista ha messo a disposizione dei suoi lettori e certamente non porta buone cose per il resto dell’anno e l’anno prossimo, dove possiamo vedere… se sono rispettate, tutte le previsioni che sembrano nascondersi in questo geroglifico del XXI secolo.

L’articolo NWO, i segreti nascosti sulla copertina del “terrore” nel settimanale “The Economist” tra Nibiru e Catastrofe Globale!! proviene da Segni dal Cielo.

loading...
Advertisement
loading...
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News

GUARDATE QUESTO, SE ANCORA NON CREDETE CHE UNA FALSA INVASIONE ALIENA OLOGRAFICA SIA POSSIBILE

Haran

Published

on

By

loading...

Con i progressi della tecnologia, non c’è da meravigliarsi che la proiezione olografica sta diventando sempre più realistica, con il passare degli anni. Come specie, siamo sempre rimasti divisi sulle nostre differenze e sulle nostre idee. Guardate il nostro mondo oggi: Il terrorismo è in aumento, mettendo le religioni l’una contro l’altra. Gli esseri umani stanno ancora combattendo la stessa guerra che i nostri antenati hanno combattuto migliaia di anni fa. Le Crociate, le guerre mondiali o qualsiasi altra guerra nella storia dell’umanità Tutto è cominciato quando  è stato permesso all’odio di crescere, e di annientare il “nemico” comune percepito come “cattivo”.

Ronald Reagan, Bill Clinton, e il film Independence Day hanno un detto comune: “Unire il mondo contro un nemico comune”. Questo è dove il NWO in “formato” invasione Aliena. L’inganno viene mostrato nel link qui sotto con l’aiuto  anche del Project Blue Beam ovvero, la prima teoria del complotto che ha predetto questo. E ‘stato avviato nel 1994 da un teorico della cospirazione dal giornalista Serge Monast, che ha affermato che la NASA sta cercando di implementare una religione New Age con l’Anticristo in testa. Nel 1996, Monast ed un altro giornalista senza nome sono morti entrambi di un attacco di cuore, il che ha portato i sostenitori della teoria della cospirazione a credere che fossero in realtà assassinati. E ‘stato anche ritenuto che il governo canadese ha rapito la figlia di Monast al fine di impedirgli di indagare ulteriormente. Guardate il video qui sotto per vedere quanto sia avanzata la proiezione olografica e cosa è  diventata, e perché i timori di una possibile invasione aliena tramite una proiezione olografica sia ora a un livello molto più alto rispetto al passato:

Il Project Blue Beam è uno delle più celebri teorie della cospirazione di tutti i tempi, in quanto è ancora uno dei temi più frequentemente dibattuto. Ha dato inizio alle teorie di molto cospirazioni  a causa della tragedia che ha colpito i suoi autori originali. Inoltre, c’è stata evidenza di un sacco di video resurfacing di “città nuvola”, la maggior parte dei quali sono apparse in Cina. Molti hanno detto che questo è il risultato del progetto Blue Beam, anni dopo la sua prima apparizione. Alla fine ha fatto, anche se lentamente, alcuni complotti, come il Project Blue Beam, sono usciti allo scoperto.

Fonte: Hackthematrix

 

 

 

loading...
Continue Reading

News

Oggetto stellare gigante più grande di Giove è diretto verso il nostro Sistema Solare

Haran

Published

on

By

loading...

Gli astronomi dilettanti stanno osservando e seguendo ciò che credono sia una cometa, poiché aumenta di dimensioni e luminosità visibili nella nostra atmosfera.  Soprannominato PANSTARRS (C / 2017 S3), questo oggetto spaziale è enorme e si sta dirigendo verso il sistema solare. Sarà visibile ad occhio nudo fino alla fine di Agosto 2018.

L’osservatore austriaco del cielo Michael Jager ha pubblicato una foto sulla sua pagina Facebook della misteriosa ed enorme stella luminosa visibile nello spazio. Ha detto: “Molto probabile che si tratta di una Cometa e la sua atmosfera è di 260.000 km di diametro, quasi il doppio del pianeta Giove. Queste dimensioni lo rendono un obiettivo relativamente facile per i telescopi per terrazzi.”

Ma i teorici della cospirazione pensano che potrebbe essere molto peggio. Tyler Glockner, che gestisce il canale You Tube Secureteam10, ha ipotizzato che non ci sia modo per essere valutata come una cometa poiché non ha una coda.

Ha anche aggiunto che sembrano esserci due oggetti dal centro. Glockner ha pubblicato il video sul suo canale YouTube, ma gli spettatori pensano che possa essere ancora più misterioso come oggetto che è più grande di Giove. “Arriva Nibiru ed è reale, causerà terremoti e uragani e sta spostando comete dalla Nube di Oort come mai prima d’ora”, ha dichiarato un appassionato di alieni. Un altro ha aggiunto: “È una luce proveniente da un sistema planetario che si schianta contro di noi”. E un terzo commenta: “Quello è un pianeta, non una roccia spaziale”. Si dice che Nibiru causerà nel suo avvicinamento alla terra, disastri come terremoti potenti e eruzioni vulcaniche. Per molti,  il grande pianeta sconosciuto, si avvicinerà al nostro pianeta entro il XXI secolo.

Ma cos’è veramente questo oggetto enorme?

Tralasciando ogni sorta di cospirazione, il gigantesco oggetto verde che si avvicina al sistema solare è la cometa PANSTARRS (C / 2017 S3), che ha aumentato la sua luminosità e sembra circondata da un’enorme nuvola di polvere e gas verde, quindi , è stato soprannominato ‘Incredible Hulk’. La cometa verde si avvicina al sistema solare e la sua nuvola di polvere e gas è così brillante che alcuni astronomi stimano che potrebbe presto essere visibile ad occhio nudo nel cielo notturno di alcune parti del mondo.

Nonostante queste dimensioni impressionanti, la nuvola di polvere verde di PANSTARRS (C / 2017 S3) è instabile e gli astronomi non sanno se si disintegreranno quando si avvicina al nostro Sole, o se prenderanno slancio per proiettarsi verso i confini dell’universo.

Quello che è  più interessante per gli astronomi è che la chioma della PANSTARRS (C / 2017 S3) sta aumentando la luminosità ad un ritmo impressionante: solo in questa settimana è stato segnalato un aumento del 1600%. Per continuare con la sua traiettoria attuale, l’Incredible Hulk” raggiungerà il punto più vicino al nostro Sole intorno al 15 o 16 agosto di quest’anno: la prima volta che si trova nella parte interna del sistema solare. L’astrofisico Michael Jager cosniglia gli astronomi dilettanti di “aspettarsi qualcosa di inaspettato” e di cercare “una cometa non guidata con una vivida nube di gas attorno”.

Via Segnidalcielo

loading...
Continue Reading

News

Misterioso oggetto lampeggiante catturato nel cielo sopra il New Jersey (Video)

Haran

Published

on

By

loading...

Il 5 luglio 2018 un testimone ha filmato delle strane luci pulsanti sconosciute nel cielo sopra il New Jersey. 

Il testimone afferma che le quelle luci erano veramente atipiche.

Si tratta di un un raro fenomeno aereo, un fenomeno naturale o un portale che si è aperto sul New Jersey?

 

loading...
Continue Reading
loading...

Trending