Connect with us

Eventi estremi

La NASA in cerca di Altri Mondi per sfuggire alla “Catastrofe Globale”?

Haran

Published

on

loading...

Molti credono che la NASA con l’annuncio ufficiale dato ieri 22 Febbraio 2017, relativo alla scoperta di altri mondi su sistema stellare TRAPPIST-1, stia cercando di preparare l’opinione pubblica alla grande rivelazione sul tema UFO. Ma non è cosi!

Nel mese di Maggio 2016, l’ente spaziale americano fece un annuncio gemello a quello di ieri, ovvero:

Tre pianeti abitabili sono stati individuati attorno ad una stella nana ultrafredda della costellazione dell’Acquario, grazie al telescopio TRAPPIST (Transiting Planets and PlanetesImals Small Telescope) dell’Osservatorio ESO (European Southern Observatory) in Cile. La scoperta è stata pubblicata sulla rivista britannica Nature.

Tre pianeti di dimensioni molto simili alla Terra o agli altri pianeti di tipo roccioso del nostro sistema solare, come Venere, sono stati individuati attorno ad una stella nana bruna ( o ultrafredda) della costellazione dell’Acquario. Non erano mai stati trovati dei pianeti che girassero intorno ad una stella fredda e piccola come Trappist-1, questo il nome della stella in questione, ma gli scienziati ritengono che i tre corpi celesti si trovino comunque nella zona abitabile, vale a dire la posizione astronomica in cui un corpo celeste riceve sufficienti radiazioni e calore da mantenere sulla sua superficie acqua liquida e di conseguenza le potenziali condizioni per lo sviluppo della vita.  Gli astrofisici, che cercavano tracce di pianeti esistenti intorno a stelle nane ultrafredde e nane brune, ritenevano teoricamente possibile che esistessero pianeti abitabili intorno queste stelle fredde e ora ne hanno la prova. La stella in questione, il cui vero nome è 2MASS J23062928-0502285 (battezzata poi Trappist-1), possiede una massa che è circa l’8 per cento del nostro Sole con una luminosità paragonabile solo allo 0,05 per cento della nostra stella madre.”

Risultati immagini per trappist-1 exoplanet

Tale annuncio dettato dall’ente spaziale USA, lo potete leggere in un articolo pubblicato su Segnidalcielo (link) datato 17/09/2016 e che appunto parla della scoperta di pianeti abitabili su TRAPPIST-1. Quindi che differenza troviamo tra l’annuncio di ieri e quello fatto un anno fa? Nessuno, solo una presa per i fondelli. La NASA a che gioco sta giocando? Con la scoperta di questo sistema stellare, dove vuole arrivare? Non credo che stia normalizzando il tema UFO come scrive l’amico Sergio Tracchi, ma credo che il problema sia ben altro e che vada oltre a tutto ciò che possiamo immaginare.

Vi ricordate il video in cui il direttore della Nasa avverte i cittadini americani, che in qualunque zona si trovino, di essere “pronti per ogni genere di emergenza”? In particolare (il video è sottotitolato in italiano), Charles Bolden fa menzione ad attacchi terroristici come l’11 settembre ma non tralascia i numerosi disastri naturali che potrebbero abbattersi sugli Stati Uniti.

Queste le parole di Bolden e…mentre leggete pensate sempre al video della scoperta del sistema stellare Trappist-1, in modo da chiedervi anche come sia possibile che la NASA fa annunci di tipo catastrofico e poi dopo qualche tempo, tutto torna alla normalità e detta annunci storici, come appunto quella della scoperta astronomica?

Ecco il testo del comandante Bolden:

Vorrei solo qualche minuto per parlare a tutti voi nella famiglia della NASA sulla preparazione per le emergenze. Quella della NASA è un’organizzazione assolutamente unica. Siamo l’unica organizzazione nel governo federale che è responsabile per la sicurezza ed il benessere della gente non solo qui sulla Terra ma anche fuori da questo pianeta. Nella mia esperienza alla direzione degli astronauti, e nella mia esperienza come Marine in attività, abbiamo sempre parlato dell’importanza della preparazione delle famiglie, e di avere un adeguato programma di supporto familiare. E io temo che il nostro programma non sia valido quanto dovrebbe esserlo. Quindi chiedo a tutti voi della famiglia della NASA, sia che abitiate sulla West Coast, (…) sulla costa Est, sulla costa del Golfo, sui Grandi Laghi, pensate ai disastri naturali che potrebbero avvenire nella vostra zona, pensate ad attacchi come l’11 settembre, che possano arrivare da forze esterne, e parlate con le vostre famiglie dei vostri compiti, e di quello che loro debbono fare per prepararsi ad eventi imprevisti. Mettete a punto un piano di preparazione familiare, in casa vostra. Pensate ad una strategia di comunicazione per la famiglia. Dove possiamo riunirci tutti, se arriva un’emergenza e ci troviamo tutti in punti diversi della città? Cosa faremo? Ci chiameremo fra di noi con il cellulare? Pensate a cose del genere. Se avete animali pensate ad un piano di emergenza per gli animali. Come fare a garantire che qualcuno pensi a loro, se vi trovate tutti sparpagliati in luoghi diversi? Se poi qualche membro della vostra famiglia ha delle necessità speciali, preparatevi anche per quelli. La cosa più importante per noi, al fine di portare al termine con successo la nostra missione, è che la nostra gente, le nostre famiglie soprattutto, vengano protette (…). Quindi torno a chiedervi di riunire le vostre famiglie e pensare a cosa dovreste fare in una situazione di emergenza. Spero che adotterete il programma di preparazione delle famiglie, mentre tutti ci prepariamo al meglio per affrontare queste emergenze. Sappiate quello che fate. Sappiate che cosa farete, che cosa vorrete che facciala vostra famiglia nel caso di una emergenza. Ma soprattutto siate preparati.”

Risultati immagini per nasa catastrofe

Catastrofe Globale e Nibiru

La NASA sa molto più di quando si possa immaginare e continua ad applicare la legge sulla Negazione Plausibile, ovvero il Top Secret, confermato di recente da alcuni scienziati ed ex dipendenti dell’Ente Spaziale USA.  Ad esempio la Dr.ssa Pattie Brassard, che ha lavorato per l’esercito degli Stati Uniti, proprio nel settore delle comunicazioni via satellite, poi per la difesa missilistica e altri servizi speciali, poi alla NASA dove aveva accesso a tutti i canali di comunicazione Top Secret per uso militare, inclusi i rapporti segreti inviati agli specialisti di missione da parte delle sonde spaziali.

Senza esitare, la Brassard ha cominciato qualche anno fa a denunciare cose molto importanti che riguardano lo stesso ente spaziale e appunto inizia le sue rivelazioni che riguardano l’incidente nucleare di Fukushima avvenuto in Giappone nel 2011. “Sì, il terremoto tsunami è stato un evento naturale, ma non dimentichiamo che questo evento cataclismatico è avvenuto per i motivi dell’allineamento ‘naturale’ del secondo Sole che sta entrando nel sistema solare.”

“Le cose non faranno che peggiorare da ora in poi”

Gli scienziati militari e la NASA dovrebbero essere in grado di calcolare l’allineamento successivo del secondo sole (Planet X)  che provocherà dei forti terremoti ed eruzioni vulcaniche. “Le cose non faranno che peggiorare da ora in poi” – commenta la ex esperta della Nasa, “perchè sta arrivando un secondo Sole con i suoi sette pianeti orbitanti. Chiamatelo con il nome che vogliamo (Planet X, Nibiru, Hercólobus, Assenzio), è certo che è stato previsto il suo arrivo. Il secondo sole è un decimo della dimensione del nostro Sole, ma uno dei pianeti che porta con se in orbita è quattro volte più grande di Giove (Blu Kachina previsto dagli indiani Hopi). Secondo la signora Brassard, vediamo che le cose peggiorano sensibilmente da ora in poi. I pianeti hanno orbite che vanno a disturbare la rotazione terrestre tale da far diminuire il campo magnetico e a Novembre 2013 sarà il momento peggiore. Oggi stiamo assitendo a centinaia di terremoti, inondazioni e caduta di meteoriti! Le scie chimiche (chemtrails) spruzzati da aerei commerciali e militari, per lo più nell’emisfero settentrionale, è un disperato tentativo di coprire questo “secondo sistema solare,” che causerà ( e gia lo sta facendo) grossi problemi al nostro pianeta.”

Immagine correlata

Avete sentito bene cosa dice la Brassard? Parla di un sistema stellare con 7 pianeti. Ma lo stesso sistema stellare con 7 pianeti, non è stato scoperto recentemente, ovvero Trappist-1? O si tratta di una banale coincidenza, oppure si tratta dello stesso sistema stellare che ritroviamo in Nemesis-Nibiru. Ma qualcosa non quadra. TRAPPIST-1 si trova precisamente a 39 anni luce di distanza, mentre il sistema di Nemesis (la stella nana bruna) in cui orbitano i 7 pianeti, si trova poco fuori dal sistema solare ed è in entrata verso Giove.

Altra bugia della NASA? Eccola. Il ricercatore Lyn Leahz, qualche tempo fa, ha scandagliato Google Sky e ha scoperto un’area nello spazio che in precedenza era stata censurata dalla NASA. In questo campo buio, dove appunto non vi era nulla, era nascosto quello che sembra essere il Pianeta X, alias Nibiru. Secondo alcuni scienziati, scrittori e ricercatori, Nibiru, che orbita intorno ad una stella chiamata Dark Star o Nemesis, sarebbe diretta verso la Terra, forse più esattamente verso la parte interna del nostro sistema solare.

planet x nibiru nasa745

planet x nibiru nasa742

planet x nibiru nasa744

“Quindi la NASA ha mentito – ha dichiarato Lyn Leahz – L’ente spaziale americano ha mentito di proposito, perchè la gente non deve sapere di ciò che sta accadendo. Stiamo affrontando un evento di tipo distruttivo, cose “fuori dal mondo”… letteralmente e non possiamo nemmeno immaginare! Qualcosa di stupefacente è stato scoperto, Planet X è lì, non potevo crederci!”

planet x nibiru nasa746

Perché Google ha deciso di smettere di censurare questa parte dello spazio? Per anni si è parlato di questo misterioso pianeta e molti ricercatori, erano sicuri che astronomi e enti spaziali, nascondevano le immagini di Planet X anche su  Google Sky.  Ora, a sorpresa, un tratto enorme di Google Sky,  che era stato nascosto in precedenza, quindi censurato, viene reso visibile da parte di Google per il vostro piacere di osservazione. La figura seguente mostra il sistema come è stato censurato da Google per anni.

Tutto questo serve a dimostrare che i governi sono stati pienamente a conoscenza di tale pianeta per anni.

Rammentiamo che nel 1983 il famigerato pianeta Planet X-Nibiru è stato scoperto da un telescopio orbitante degli Stati Uniti. Ripeto, 1983!!! Il telescopio spaziale era dotato di ottiche ad alta risoluzione all’ infrarosso che individuò un grande pianeta quasi quanto Giove.  Nel mese di gennaio 2016 astrofisic della la CALTEC UNiversity, hanno scoperto tracce di Planet X che dovrebbe essere almeno 10 masse più grande della Terra, quindi 10 volte più grande, una via di mezzo tra Nettuno e Giove. A quel tempo, gli astronomi non erano sicuri che questo enorme oggetto fosse un pianeta, una cometa gigante o una protostella.

La NASA aveva pubblicato un comunicato ufficiale nel marzo 2014, affermando che non vi è alcuna prova del Pianeta X / Nibiru nel nostro sistema solare. La ricerca è stata condotta esaminando il cielo in modo completo e con sistema a infrarossi, ma non è stato trovato nulla.

Risultati immagini per nasa, nibiru

Questo pianeta è stato inizialmente scoperto nel 1983 dalla sonda spaziale IRAS della NASA, (foto sopra)  sonda dotata di un telescopio a raggi infrarossi. Tuttavia, 24 ore dopo la scoperta di un enorme oggetto di colore rosso che era diretto verso la parte interna del nostro sistema planetario e quindi verso la Terra, ogni organo di stampa ha smesso di continuare a parlare di questo argomento. Tutto era stato messo a tacere.

Alla NASA e al Pentagono, vogliono che la gente sia disinformata e credo fermamente che faranno di tutto per distogliere l’opinione pubblica dai problemi reali. Tutte le crisi mondiali sull’economia sono solo un pretesto, tutte le scoperte che riguardano altri sistemi stellari sono solo un pretesto.  La NASA si sa è gestita dalla Cabal-Illuminati che a sua volta detta legge e manipola su un verbo solo: MENTIRE!!

Si perchè vogliono che la gente dorme…facendo del tutto purchè non si sappia che ad esempio sta arrivando il “Grande Perturbatore, Nibiru”, che sta già influenzando tutti i pianeti del sistema solare compresa la Terra. Questo perturbatore porta con se meteore, detriti spaziale e asteroidi, nonchè anomalie sul Sole. Tutto questo era stato annunciato, anche dal Direttore della NASA Bolden. Una imminente catastrofe globale è alle porte e gli effetti sulla Terra saranno devastanti. I ghiacciai dei poli si stanno sciogliendo ad una velocità mai vista prima e i livelli degli Oceani saliranno e molti paesi saranno sommersi dalle acque.

Risultati immagini per nasa, nibiru

Insomma sono troppe le bugie della NASA, ma come detto sopra, potrei immaginare svariati motivi per cui è stato fatto un annuncio “inutile” relativo alla scoperta di un nuovo sistema stellare, quando questo era stato già scoperto un anno fa. A cosa serve tutto ciò? Forse a preparare l’Umanità alla scoperta di un sistema stellare gemello al nostro, ovvero quello di Nibiru? Oppure è una sorta di “specchietto delle allodole” per arrivare all’annuncio di un qualcosa (che la NASA di sicuro già sapeva) per preparare le masse all’arrivo del famoso “pezzo grosso”… e che questo con la sua influenza gravitazionale creerà problemi alla Terra in materia di Catastrofi Globali?

Qualcuno ha avanzato anche l’ipotesi che con l’annuncio di ieri, la NASA ha voluto cercare di attrarre l’attenzione di tutto il mondo, soprattuto dell’Elite globale ed economica, dell’elite dei più ricchi al mondo, sulla possibilità di costruire astronavi capaci di arrivare su altri mondi, appunto su Trappist-1 e lasciare la Terra in balia di eventi globali di cui siamo a conoscenza.

Credo che la verità sia una menzogna tutta da svelare e presto verrà svelata. La gente è stanca di attendere e vuole delle risposte concrete su ciò che sta succedendo sulla Terra e la fuori, nello spazio.

Massimo Fratini

via Segnidalcielo

loading...
Advertisement
loading...
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Eventi estremi

Ricercatore registra una “Enorme Anomalia” proveniente dall’Antartide. Un’altra stagione di disastri naturali?

Haran

Published

on

By

loading...

Sempre attento alle cose che possono avere un impatto sull’umanità, DAHBOO777 pubblica qui sotto un video in cui il ricercatore Deneb Truth  ( Mr. Robot) che è ricercatore e scrittore per il tabloid Del Paso Heights (California, USA) mostra al pubblico la sua ultima scoperta, ovvero una enorme anomalia. I suoi argomenti di interesse includono la mappatura dei poteri e delle entità nefaste del mondo, DARPA, tecnocrazia e altri.

anomalie registrate nel 2017

Recentemente Mr. Robot ha pubblicato un video che afferma di identificare un’enorme anomalia proveniente dall’Antartide in forma radar, e anche una sorta di schema a più onde sul Mar dei Caraibi. Il video sembra proporre il sospetto che possa esserci una nuova stagione di calamità naturali che potrebbe verificarsi questo autunno (o in primavera per l’emisfero sud), e, come nel mese di agosto e settembre dello scorso anno, le catastrofi naturali si sono verificate proprio nel momento in cui si sono verificate queste misteriose eco o onde anomale.  Infatti l’anno scorso, i Caraibi sono stati colpiti da diversi uragani particolarmente devastanti, rendendo alcune isole quasi completamente distrutte.

uragani multipli hanno colpito i Caraibi e la Florida nel 2017

Durante quel periodo, una cosa stranamente simile è stata catturata nelle immagini satellitari sugli uragani: quelle che sembrano essere strisce prodotte da getti di alluminio ad alta quota allo scopo di modificare il clima.  Le tracce, l’irrorazione, sapete di cosa stiamo parlando. Quelli che sono stati identificati nelle immagini satellitari della Worldview della NASA , sugli uragani.

Nel tentativo di capire perché i disastri naturali potrebbero stagionalmente crescere in questo modo ed essere così intensi, le persone hanno una varietà di spiegazioni. Alcuni credono che sia un cambiamento climatico e ne ascolterete molti nei media mainstream. Altri capiscono che il cambiamento climatico è inseparabile dal danno apparentemente causato dalla geoingegneria e dall’irrorazione dei cieli, e altre persone mettono in correlazione anche le recenti eclissi quest’anno, sia l’anno scorso che ora, con disastri naturali.

Nel video le anomalie catturate su monitor MIMIC Map, dove ancora una volta troviamo un enorme schema misterioso proveniente dalla stessa area in Antartide. Vediamo anche uno strano motivo a più onde nel Mar dei Caraibi.

Via Segnidalcielo

loading...
Continue Reading

Eventi estremi

HAARP: gli Stati Uniti stanno testando tecnologia di Manipolazione del Clima dopo la comparsa di gravi anomalie in Texas!

Haran

Published

on

By

loading...

Un video registrato in Texas (USA), mostra il momento in cui il Radar è stato completamente oscurato da una fonte sconosciuta. Una grande anomalia che ha perplesso tutti i teorici della cospirazione, che annunciano come gli Stati Uniti stanno testando tecnologia di Manipolazione del Clima (HAARP) dopo la comparsa di gravi anomalie in Texas!

Un altro video mostra una bolla verde che si forma su Sugar Land, che cresce rapidamente in dimensioni in una formazione circolare. Secondo Travis Herzog, un meteorologo di ABC News, il fenomeno è stato causato da uno stormo di uccelli che ha riempito il cielo.

Ma il teorico della cospirazione Tyler Glockner, che gestisce il canale YouTube secureteam10, non è d’accordo. Ha pubblicato un video qualche giorno fa speculando che potrebbe essere qualcosa di più sinistro che è stato accidentalmente esposto dal canale di notizie della ABC News.  Ha anche notato che il numero di uccelli necessari per causare un evento del genere sarebbero stati visti o registrati da qualcuno, ma ciò non è accaduto.

“Sono disposto a scommettere che c’è una centrale elettrica vicino al centro di questa esplosione. Qualche tipo di tecnologia HAARP “suggerì uno spettatore.  Un altro ha aggiunto: “Questo è HAARP e una specie di tecnologia di modifica/manipolazione del clima”. una terza persona affermava semplicemente: “La manipolazione del terrificante clima in corso”.

Il programma di ricerca aurorale attivo ad alta frequenza è stato avviato come progetto di ricerca dall’Aeronautica statunitense, dalla US Navy, l’Università dell’Alaska Fairbanks e l’Agenzia di Ricerca Avanzata della Difesa. Molti cospiratori credono che il governo degli Stati Uniti stia già utilizzando il programma HAARP per controllare gli incidenti meteorologici usando la chemtrails. Nel corso degli anni, HAARP è stato accusato di aver causato disastri naturali come temporali e perdite di energia, oltre a strane formazioni nuvolose.

Via Segnidalcielo

loading...
Continue Reading

Eventi estremi

Frequenze radio a microonde e satelliti in orbita terrestre stanno causando il riscaldamento globale ed i cambiamenti climatici

Haran

Published

on

By

loading...

Frequenze radio a microonde e satelliti in orbita terrestre stanno causando riscaldamento globale o cambiamenti climatici 

Diverse aziende stanno ora gareggiando per fornire non solo il servizio di telefonia cellulare, ma Wi-Fi e l’equivalente di 5G, per ogni centimetro quadrato di terra dai satelliti nello spazio in orbita bassa della terra. Le loro date di scadenza sono 2019 o 2020. Stanno progettando decine di migliaia di satelliti. Non c’è molto tempo per prevenire una catastrofe ecologica globale.

Il WIFI Globale pianificato dallo Spazio sarà Distroy Ozone Layer, peggiorerà i cambiamenti climatici e minaccerà la vita sulla Terra.

Benvenuti in Global Climate Change e Microonde

Questo sito web è dedicato alla teoria alternativa del “riscaldamento globale o cambiamento climatico” secondo la quale le frequenze radio a microonde stanno inquinando la nostra atmosfera e la Terra. Un’altra teoria simile a questa è la “Teoria della trasmissione“. La base della teoria di “Microonde” è che le comunicazioni a radiofrequenza a microonde sono una relazione diretta con il riscaldamento globale e il cambiamento climatico. Il problema “Cambiamenti climatici” e “Riscaldamento globale” può essere il risultato dell’uso di onde radio a livello globale. Qui apprenderemo brevemente su “Riscaldamento globale” o “Cambiamenti climatici”, su come funzionano i satelliti, i principi alla base della radiofrequenza a microonde e su come i satelliti orbitali e le antenne terrestri possono causare riscaldamento globale a radiofrequenza e modelli climatici irregolari.

Onda radio / microonde che cambia il modello meteorologico

La teoria in breve 

Alcuni dicono che le microonde utilizzate da wireless, radar, cellulari e satelliti sono così deboli da non poter influenzare il mondo. Questo è piuttosto vero. Le teorie “Broadcast” o “Global Microwave” non stanno cercando di farti credere che il mondo si sta sciogliendo a causa del calore intenso generato dalle onde.

La teoria in breve è che il bombardamento a onda costante influenza il modello naturale e il flusso dell’atmosfera terrestre. Il riscaldamento e l’attrito molecolare causati dalle frequenze RF e microonde causano irregolari condizioni meteorologiche. Le teorie “Broadcast” e “Global Microwave” introducono molti concetti diversi che la maggior parte dei sostenitori del “Global Warming” e “Climate Change” non considerano. La profondità della teoria comporta l’uso di tutte le microonde in generale in tutto il mondo da torri di telefoni cellulari, sistemi radar, GPS, stazioni meteorologiche, HAARP e altro. L’impatto varia dalla salute personale, l’inquinamento della terra, il clima globale all’intero aspetto della vita sulla terra. Vale la pena considerare questa visione di “Cambiamenti climatici” e “Riscaldamento globale”.

Frequenze radio a microonde e satelliti in orbita terrestre stanno causando il riscaldamento globale o il cambiamento climatico!

Le frequenze radio a microonde dominano la Terra con milioni di abbonati. Dal tardo   Anni ’50 Le frequenze radio a microonde sono diventate la forma dominante di comunicazione per TV, telefoni cellulari, stazioni meteorologiche e una miriade di altri usi. Ciascuna di queste aziende ha MILIONI DI ISCRITTI! I trasmettitori satellitari e le antenne terrestri trasmettono le frequenze UHF e le microondepiù elevate in tutto il pianeta. Proprio come un tubo a vuoto nella vecchia tecnologia elettronica, le microonde sono isolate dal vuoto dello spazio. Poiché il vuoto dello spazio agisce come un isolante, le frequenze radio a microonde sono disperse nella nostra atmosfera ad un ritmo accelerato. La Terra è una rotazione   campo elettromagnetico contenente un materiale dielettrico chiamato acqua. L’invio di frequenze radio oscillanti a microonde attraverso un campo elettromagnetico in un materiale dielettrico, come l’acqua, crea un riscaldamento a radiofrequenza (chiamato anche riscaldamento RF) a livello molecolare dell’acqua.

Poiché il campo elettromagnetico terrestre punta direttamente verso il polo nord e l’atmosfera terrestre circola attraverso la normale convezione verso il polo nord, le trasmissioni RF e microonde vengono guidate direttamente verso le calotte polari. Ciò sta causando schemi meteorologici irregolari che a loro volta influenzano le calotte polari.

Poiché la nostra atmosfera è fatta di acqua e la Terra è coperta di acqua e ghiaccio, le frequenze radio delle microonde passano attraverso la nostra atmosfera, gli oceani e le calotte polari. Poiché i livelli di potenza sono minimi, il cambiamento del tempo è causato da un flusso costante di onde che non vengono mai disattivate. Il “riscaldamento globale” o il “cambiamento climatico” sono esacerbati dall’uso massiccio di satelliti artificiali e dall’uso di frequenze radio a microonde. La rivoluzione industriale avvenne all’inizio del 1800. Eppure, alla fine degli anni ’50 è quando il riscaldamento globale o il cambiamento climatico è diventato un problema. Possiamo vedere che “Global Warming” o “Climate Change” sono diventati un problema solo per l’uso di massa delle frequenze radio e microonde.

I gas della serra non sono la causa

Le prove fornite dagli scienziati non indicano “riscaldamento globale” ma “cambiamenti climatici”. Il ghiaccio globale sta diminuendo; tuttavia, il ghiaccio antartico sta aumentando. Secondo la NASA,

Gli aumenti di ghiaccio marino in Antartide non compensano la perdita accelerata di ghiaccio del mare artico degli ultimi decenni, rileva un nuovo studio della NASA. Nell’insieme, il pianeta ha versato ghiaccio marino a una tariffa media annuale di 13.500 miglia quadrate (35.000 chilometri quadrati) dal 1979, l’equivalente di perdere una zona di ghiaccio marino più grande dello stato del Maryland ogni anno.

10 febbraio 2015 – Lo studio della NASA mostra che la presenza di ghiaccio marino globale diminuisce, nonostante i guadagni antartici

Questo fatto ha causato grande allarme in tutto il mondo. Nel tentativo di risolvere il problema del ghiaccio che scompare, alcuni scienziati hanno sviluppato diverse teorie sul “riscaldamento globale” o sul “cambiamento climatico”. La teoria più popolare è la teoria della “casa verde“. Secondo la teoria, i gas emessi dai veicoli “combustibili fossili” stanno bloccando le radiazioni in uscita. I gas serra bloccano le radiazioni dall’abbandono della terra e bloccano anche le radiazioni dall’entrare nell’atmosfera terrestre. È ovvio che se la radiazione viene bloccata dall’abbandono dell’atmosfera terrestre, viene bloccato anche dall’entrare. Ciò crea un equilibrio tra la fuga di radiazioni e l’ingresso nella radiazione chiamata “Il bilancio delle radiazioni” o “L’equilibrio energetico della Terra”.

Danish Solar Energy Int. dice,

“Cercare di mettere in relazione i calcoli fatti per la cima dell’atmosfera verso la superficie è un problema perché fino al 70% delle radiazioni in arrivo può essere bloccato dall’atmosfera e dalla copertura nuvolosa.” (Solcell ltd. – Danish Solar Energy Int.)

Man mano che i gas aumentano nell’atmosfera, meno radiazioni solari possono entrare nell’atmosfera terrestre, il che a sua volta fa sì che meno radiazioni vengano intrappolate dall’atmosfera terrestre. I sostenitori della teoria della “teoria dei gas serra” contrastano questa argomentazione dicendo che la lunghezza d’onda della radiazione solare è inferiore alla lunghezza d’onda della radiazione che riflette indietro dalla terra .   (Lunghezza d’onda di radiazione ed effetto serra) Il problema è che l’effetto serra della Terra è un processo normale. La Terra elaborerà naturalmente i raggi solari, i gas serra e altri eventi climatici e li bilancia.

La Terra che ha un effetto serra non richiede che le calotte polari si sciolgano. Infatti, mentre il ghiaccio polare o globale sta diminuendo, il ghiaccio antartico sta aumentando. Quello che sta accadendo è un riallineamento dei modelli meteorologici o “Cambiamenti climatici” e non un “Riscaldamento globale”.

Il bilancio delle radiazioni 

L’illustrazione qui sotto mostra come le radiazioni ultraviolette provenienti dallo spazio siano effettivamente bloccate dalle nostre nuvole e dall’atmosfera. (Informazioni e statistiche di UDEL) Man mano che nella nostra atmosfera vengono emessi più gas, meno radiazioni possono entrare nella superficie terrestre. Questo è un fatto geografico. (Vedi UDEL e NASA ) Questo è il motivo per cui la “teoria dei gas serra” ha dei grossi buchi. La Terra non si scalda nel modo in cui affermano i sostenitori della “teoria della serra”. L’illustrazione sotto mostra come l’atmosfera che la superficie terrestre assorbe e riflette i raggi del sole. La ricezione dei raggi solari dallo spazio ha una percentuale di assorbimento e riflessione che dipende dall’atmosfera e dalla superficie della Terra.

L’illustrazione mostra che il 65% è assorbito e il 35% è riflesso. Del 35% che si riflette, solo il 4% viene effettivamente riflesso dalla superficie della Terra. Anche questo può diminuire con l’emissione di più particelle nell’atmosfera. Cosa significa questo? Significa che la quantità di gas nell’atmosfera crea meno raggi solari dall’entrare in superficie, creando a sua volta una minore riflessione di quei raggi dalla Terra. L’ effetto serra è un comportamento normale per la Terra.

Cambiamenti climatici e non riscaldamento globale

Il tempo sta cambiando più di quanto si sta riscaldando. Ciò dimostra che la “Teoria dei gas della Green House” non è sufficiente a spiegare adeguatamente cosa sta accadendo nel nostro clima. La temperatura media globale è uno degli indicatori più citati del cambiamento climatico globale e mostra un aumento di circa 1,4 ° F dall’inizio del XX secolo . NOAA – Indicatori globali sui cambiamenti climatici

Secondo le prove effettive, la Terra si è riscaldata di 1,4 ° F da oltre 100 anni. Non ci sono prove sufficienti per dimostrare che questo è anormale. La cronologia presentata dai proponenti dei “Greenhouse Gas” inizia nel 1880. Ciò che l’effettiva fluttuazione della temperatura era nelle migliaia di anni prima del 1880 è pura speculazione. La percentuale di calore a livello globale è insignificante e non ci sono abbastanza dati effettivi degli anni precedenti al 1880 per sostenere la “Teoria dei gas della Green House”. Inoltre, non abbiamo dati sufficienti sulla fluttuazione delle dimensioni e della formazione del ghiaccio polare. caps. Abbiamo solo le immagini recenti dalla fotografia satellitare e aerea.

Videosu “L’equilibrio energetico della Terra”

Il campo delle microonde

L’immagine qui sotto mostra come le trasmissioni a microonde funzionano con l’ambiente. Le microonde si diffondono attraverso l’atmosfera mentre le radiazioni solari no. Mentre le microonde penetrano in superficie, l’acqua, il ghiaccio e l’atmosfera hanno delle frequenze microonde che passano attraverso di esse. Ciò causa l’attrito nel ghiaccio e nell’acqua a livello molecolare. Questo attrito provoca il calore che si chiama riscaldamento a radiofrequenza. Questo è il principio base dietro al forno a microonde. Clicca qui per una grande spiegazione del riscaldamento aradiofrequenza .

Il budget delle microonde

TRASMETTITORI A MICROONDE SPEGNERE CONICAMENTE IN UNA GRANDE DIREZIONE! LE ONDE STANNO COLPISENDO TUTTO NON SOLO ANTENNE.

Non è stato fino alle frequenze UHF nel 1952 e la “corsa spaziale” è iniziata, il riscaldamento globale o il cambiamento climatico è diventato un problema. Dalla fine degli anni ’50, ci sono stati migliaia di satelliti lanciati nello spazio esterno e ancora più antenne costruite che trasmettono a quei satelliti sulla Terra. Questi satelliti orbitano la Terra nelle orbite “Polar” e “GeoStationary” . Un satellite copre un’area delle dimensioni del Nord America! Con la sovrapposizione di ogni impronta di satellite, è chiaro che aumentando la quantità di trasmissioni satellitari e l’uso di trasmissioni a microonde sulla terra, aumenta il riscaldamento globale o il cambiamento climatico della Terra. Il riscaldamento globale o il cambiamento climatico diventa un problema maggiore con l’aumento delle comunicazioni sulla terra e con i satelliti e l’uso delle frequenze delle microonde. Oggi ci sono TV satellitare, Internet, tracker GPS, telefoni cellulari, radar, HAARP e una miriade di altri usi che aumentano di giorno in giorno con ciascuno di questi prodotti che ha milioni di abbonati. La sola TV diretta ha 16,8 milioni di clienti . La quantità di trasmissioni a microonde che entrano ed escono dalla nostra atmosfera è sbalorditiva. Non sono solo poche centinaia; ma, milioni di onde.

La soluzione al riscaldamento globale o ai cambiamenti climatici 

Il riscaldamento globale o il cambiamento climatico è causato dall’uso di frequenze UHF e frequenze più elevate a un ritmo enorme. L’uso di queste frequenze deve essere limitato. I “gas serra” non sono la causa del riscaldamento globale e il taglio dei gas serra non potrà MAI fermare il riscaldamento globale o il cambiamento climatico. L’uso delle frequenze radio a microonde ha un legame diretto con il riscaldamento globale o il cambiamento climatico. Le trasmissioni a microonde stanno causando il riscaldamento RF a livello globale. I rifiuti dei satelliti occupano spazio, ci sono molti satelliti attivi in ​​orbita e le aziende wireless stanno perpetuando i loro prodotti a milioni, e tutto è incline a passare al wireless. Ripulire la spazzatura nello spazio e limitare l’uso delle trasmissioni radio a microonde sono la soluzione al riscaldamento globale o ai cambiamenti climatici.

Peggio del riscaldamento globale: Wave Technology

95 pagine , merci sicure , 2007-10-01

Esiste oggi una distinta minaccia per tutta la civiltà come la conosciamo. La proliferazione incontrollata della tecnologia elettromagnetica in tutto il mondo può spazzare via tutto ciò su cui facciamo affidamento. La saturazione della frequenza del prezioso involucro di aria che circonda il nostro pianeta potrebbe oggi influenzare la sua stabilità. Tutti i nostri sforzi per rettificare il riscaldamento globale potrebbero essere vani se le nostre nuove armi e la nostra tecnologia causassero un importante spostamento dell’asse verso la Terra. • Le antiche profezie ci avvertono di non ripetere i loro errori? • Le armi a impulsi elettromagnetici possono cancellare la nostra infrastruttura basata sull’elettricità? • Attiveremo uno spostamento dei poli? • La tecnologia di modifica del clima è utilizzata come arma? • La scienza considera gli effetti a lungo termine della saturazione della frequenza atmosferica? • Il riscaldamento globale è un evento naturale o lo stiamo accelerando?

Microwaving Our Planet“, 1997, Arthur Firstenberg:

http://www.avaate.org/IMG/doc/Microwaving_Our_Planet_firstenberg.doc

Fonte:  http://www.nogeoingegneria.com/

loading...
Continue Reading
loading...

Trending