Connect with us

Ufo e Alieni

Il Russian Human Genome Project scopre le abilità Extraterrestri per modificare il DNA attraverso un “Internet Biologico”

Haran

Published

on

loading...

Alcune recenti scoperte sul DNA russo documentate da Grazyna Fosar e Franz Bludorf nel loro libro Vernetzte Intelligenz sono state riassunte da Baerbel. “Il DNA umano è un Internet biologico” con la prova che il DNA può essere “influenzato e riprogrammato da parole e frequenze”. Ciò suggerisce che “il nostro DNA non è solo responsabile della costruzione del nostro corpo, ma serve anche da memorizzazione e comunicazione dei dati”. Gli scienziati e linguisti russi hanno scoperto che il codice genetico “segue le stesse regole di tutte le nostre lingue umane”. In effetti, il linguaggio umano non appare casualmente, ma è un riflesso del nostro DNA.

I ricercatori russi ritengono che “i cromosomi viventi funzionano proprio come un computer olografico che usa la radiazione laser del DNA endogeno. Ciò significa che sono riusciti a modulare alcuni modelli di frequenza (suono) su un raggio simile al laser che influenza la frequenza del DNA e quindi l’informazione genetica stessa. Poiché la struttura di base delle coppie e del linguaggio DNA-alcalino è della stessa struttura, non è necessaria la decodifica del DNA. Si possono usare semplicemente parole e frasi del linguaggio umano! Anche questo è stato provato sperimentalmente! Ovviamente la frequenza deve essere corretta. Ma ai fini di questo articolo, la ricerca russa mostra come la scienza ora può dimostrare un modo per riprogrammare il DNA attraverso il linguaggio e le frequenze. La prima cosa che viene in mente è il suono dell’OM o Mantra AUM. I monaci tibetani emettevano nei loro canti e preghiere questi suoni e frequenze speciali che influivano sullo stato psico-fisico delle persone, riprogrammando in qualche modo lo stato di coscienza. Non a caso nel DNA è insita la coscienza.

Risultati immagini per Extraterrestrial abilities to modify DNA through a "biological internet"

Gli “sperimentatori” che manifestano lingue insolite, come Rochelle (vedi il video Espressioni di ET Contact: un progetto di comunicazione e guarigione?) chiamano questi i “linguaggi dell’anima”. Rochelle li vocalizza quando fa il lavoro di energia e guarigione. Guarire con il suono e le frequenze assume un nuovo significato in questo contesto. Potrebbe significare che Rochelle e altri come lei potrebbero essere intuitivamente in grado di cambiare o riprogrammare il DNA attraverso tali frequenze durante la guarigione. Sappiamo già che il nostro subconscio è una porta aperta alle interazioni da frequenze subliminali e ipnosi, e la ricerca russa potrebbe averci fornito una spiegazione scientifica del perché tali tecniche funzionino così bene. La domanda è se le frequenze specifiche di queste lingue sono progettate per influenzare o riprogrammare il nostro DNA umano? Questo potrebbe darci dei motivi per rivedere testi antichi riguardo alle nostre origini.

Immagine correlata

L’articolo di ricerca sul DNA russo menziona casualmente i cambiamenti nei nostri figli in termini di coscienza di gruppo. Essi commentano che “se gli umani con piena individualità riacquistassero la coscienza di gruppo, avrebbero un potere divino di creare, alterare e modellare le cose sulla Terra e l’umanità si sta muovendo collettivamente verso una coscienza di gruppo di un nuovo tipo”. Affermano che “il cinquanta percento dei bambini diventerà un problema non appena andranno a scuola, dal momento che il sistema raggruppa tutti e richiede aggiustamenti. Ma l’individualità dei bambini di oggi è così forte che rifiutano questo adattamento e resistono a rinunciare alle loro idiosincrasie. … Allo stesso tempo nascono sempre più bambini chiaroveggenti. Qualcosa in quei bambini si sta sforzando di più per andare nell direzione della coscienza di gruppo, ovvero, di un nuovo tipo di coscienza collettiva e non può più essere soppresso “.

Risultati immagini per Extraterrestrial DNA, Indigo

I ricercatori russi si riferiscono infatti a quello che ora viene chiamato il bambino ADD (disturbo da deficit di attenzione)? Sfortunatamente, poiché non esiste una ricerca globale finanziata, è difficile ottenere statistiche accurate. Ma se il processo di etichettare i bambini come ADD è un indicatore di questo fenomeno, allora stiamo davvero evolvendo a un ritmo sbalorditivo. La prospettiva globale vede più pezzi che si adattano al puzzle: scienza, antropologia, teologia, archeologia e bambini.

Questa breve parte di un articolo dal titolo “Imparare a comunicare con gli extraterrestri: i bambini in India-Cina Himalaya usano lo strano linguaggio dei segni”è apparso sul sito web dell’India Daily (29 gennaio 2005) scritto da un reporter dello stesso quotidiano:

“Nella profonda regione dell’Himalaya, le persone segnalano comportamenti strani nei bambini. I bambini usano lingue dei segni sconosciute alle loro famiglie e a chiunque gli sta intorno. Molti dei bambini disegnano immagini di oggetti triangolari che volano nel cielo. Molti di loro non sanno cosa hanno visto e come hanno imparato queste lingue dei segni. Alcuni nella regione di Aksai Chin credono che questi bambini comunichino regolarmente con gli extraterrestri che sono visibili solo a questi bambini e comunicano tramite telepatia. I bambini imparano la lingua dei segni per comunicare con questi esseri. Secondo i materiali di ricerca UFO, alcuni bambini messicani manifestano anche comportamenti simili, quando molti nella zona hanno segnalato per lungo tempo avvistamenti di UFO. Secondo alcuni insegnanti delle scuole in quella zona, i bambini piccoli sono più agili e più talentuosi in questi giorni. Le loro capacità di problem solving sono aumentate e sono molto più disciplinate. Usano continuamente uno strano linguaggio dei segni tra loro. Tuttavia non possono insegnare questa lingua agli adulti! I residenti locali della zona credono che gli UFO visitino l’area da migliaia di anni. Sembra che questi UFO o navi Aliene, si fermano per un pò e poi ripartono scomparendo’

Risultati immagini per Extraterrestrial DNA, Indigo

Le famiglie mi hanno contattato da tutto il mondo, non solo dall’Australia, dall’Europa, dal Nord e dal Sud America, ma dall’Asia e dalla Russia, e descrivono tutti i bambini avanzati dalla norma nello sviluppo psicologico e fisico e con eccezionali capacità psichiche. A Città del Messico questi stessi “Nuovi Uomini” hanno cominciato a emergere, e si dice che oltre 1000 bambini siano in grado di “vedere” con varie parti del proprio corpo. In alcuni paesi, le agenzie governative interessate a tali bambini stanno attivamente ricercando e approfondendo il fenomeno. La Cina ha un programma per indagare sui bambini con abilità simili, che viene preso molto sul serio dal governo cinese a Pechino.

Il libro China’s Super Psychics di Paul Dong e Thomas Raffill descrive bambini con un eccezionale funzionamento umano (EHF) che mostrano modelli simili agli Indaco o Starchildren. Essi, anche, sono molto psichici e intuitivi, per esempio alcuni hanno la capacità di aprire boccioli di fiori con il solo pensiero. E come i bambini messicani, molti hanno dimostrato la capacità di vedere con altre parti del proprio corpo. Mostrano abilità telecinetiche e altre affascinanti abilità multi-dimensionali, come percepire i pensieri altrui (telepatia). È stato anche riferito che il governo cinese ha osservato questi bambini cambiare la molecola del DNA umano in una capsula di Petri (o Piastra di Petri) e le telecamere con apparecchiature scientifiche registravano questa impresa apparentemente impossibile. Non abbiamo prove per dimostrare che queste capacità siano il risultato di interventi extraterrestri. Ma, dato il fatto che il governo cinese è molto riservato, questo potrebbe essere qualcosa che non si sentono pronti a condividere con il resto del mondo. Però,

Immagine correlata

Altri pezzi del puzzle

Anche se non posso coprire tutte le mie ricerche in questo articolo, posso dare al lettore alcuni punti su cui riflettere. Il defunto Francis Crick, vincitore del Premio Nobel, co-scopritore della forma della molecola del DNA e autore di Life Itself, ha fatto l’incredibile affermazione che “una civiltà avanzata ha trasportato i semi della vita in una nave spaziale“! Ci si chiede cosa lo abbia portato a una conclusione così incredibile. Le referenze nei testi religiosi e biblici sollevano certamente delle domande sulle nostre reali origini. L’antropologia non può ancora spiegare come siamo cambiati o trasformati in modo così drammatico da Neanderthal a Homo sapiens e l’anello mancante non è stato scoperto o spiegazioni su come è stato colmato il divario di sviluppo. Loscrittore e sumerologo Zecharia Sitchin, autore di molti libri tra cui Cronache della Terra, suggerisce che tali risposte potrebbero trovarsi in antichi testi religiosi, come la Bibbia. Secondo Sitchin, la Bibbia è una rappresentazione condensata di antichi testi sumeri e accadici. Dalle sue ricerche Sitchin crede che l’Homo sapiens sia un “potenziamento genetico” degli ominidi esistenti che è stato intrapreso da esseri extraterrestri chiamati Nephilim che vennero sulla Terra 450.000 anni fa.

Immagine correlata
I misteriosi ‘Wandjina’ degli aborigeni: antiche divinità venute dalle Pleiadi?

Le tribù indigene in tutto il mondo hanno nella loro storia orale di essere visitate da esseri celesti e sono state sottoposte a un aggiornamento genetico. La tribù dei Dogon (tribù africana del Mali) chiama i visitatori stellari i Nummo, una specie aliena venuta da Sirio e geneticamente migliorata quando arrivarono sulla Terra. Gli aborigeni dell’Australia parlano anche di esseri chiamati Wandjina, antichi viaggiatori non terrestri discesi sulla Terra nella notte dei tempi che li avrebbero creati e ha dato loro le leggi per vivere.

Per coloro che cercano di esplorare questo mondo sconosciuto, ci sono molte di queste anomalie nei testi archeologici, antropologici, religiosi e spirituali che devono guidare la persona pensante a mettere in discussione ciò che siamo educati a credere in termini delle nostre origini e del patrimonio genetico. Ma le prove più convincenti derivano dalla testimonianza dei bambini, molti dei quali non abbastanza grandi per essere letti. È un’informazione così profonda che bisogna chiedersi come e dove l’hanno ottenuta.

“Qualcosa di incredibile importanza accadrà in questo pianeta e interesserà tutti i livelli di coscienza”

Mike Oram (“experiencer”) risiede nel Regno Unito. Mi disse che aveva solo 4 anni quando disse a sua madre che non esisteva la morte. Sua madre non era d’accordo, ma Mike disse “l’Universo va avanti per l’eternità e non è vero che non facciamo più parte dell’Universo. Noi torniamo all’Universo, la nostra casa vera.’ ‘Ero troppo giovane per conoscere la parola reincarnazione’, ha detto. ‘Poi a mia madre l’ho scioccata dicendo “Non sei i miei veri genitori, i miei genitori sono nello spazio, e qualcosa di incredibile importanza accadrà in questo pianeta e interesserà tutti i livelli di coscienza, non accadrà nella tua vita ma nella mia. “La mia povera madre non ha mai dimenticato quella conversazione” (Mike Oram).

Risultati immagini per Extraterrestrial DNA, Indigo

Colin Wilson in Alien Dawn (1998) scrisse che poco prima della morte di Andrija Puharich gli chiese a che cosa stava lavorando. “Bambini paranormali”, ha detto: “Non crederesti quanti di questi ragazzi sono là fuori, sembrano essere a livello di genio. Conosco dozzine e probabilmente ce ne sono migliaia ». Wilson conclude: “E questo, sospetto che sia l’inizio del cambiamento su cui gli UFO stanno lavorando” (p.309).

Sfortunatamente molti di questi fenomeni sono riconosciuti solo attraverso il limitato campo di studio di una particolare disciplina, e questo purtroppo restringe la prospettiva. Non c’è dubbio che, per alcuni, l’ipotesi extraterrestre è difficile da digerire. Ma anche se (per ora) interpretiamo questi dati dal desiderio di capire perché possiamo evolvere così rapidamente, come suggerisce questa ricerca, dobbiamo essere aperti a tutte le possibilità. Anche se l’enigma è semplicemente percepito come un altro modo di comprendere noi stessi, rimane la domanda che, se ci stiamo evolvendo ad un ritmo accelerato che non può essere spiegato in termini evolutivi normali, come e perché sta accadendo?

Sono “stellati”, “Nuovi esseri umani”, Indaco e bambini intelligenti, ecc., Uno e lo stesso fenomeno? Se lo sono, allora l’ipotesi extraterrestre ha più senso. Dopotutto, è ridicolo per la persona pensante può credere che siamo l’unica vita intelligente nell’universo, data la vastità dello spazio. Ed è logico credere che alcune di quelle altre forme di vita possano essersi evolute sufficientemente per poterci visitare, anche se il modo in cui viaggiano qui potrebbe essere al di là della nostra attuale comprensione scientifica.

Immagine correlata

L’ipotesi della realtà extraterrestre è non solo possibile ma anche probabile e spiega molte anomalie nelle nostre origini, nella nostra mitologia e religioni. Certamente, se ciò che gli esperti e gli indigeni ci dicono è vero, abbiamo un rapporto molto intimo e continuo con i visitatori, oltre a un comune patrimonio genetico. Ciò spiegherebbe certamente il loro continuo interesse e partecipazione al nostro sviluppo evolutivo.

Accelerazione del programma di aggiornamento evolutivo dell’umanità

La natura primitiva e aggressiva dell’Homo sapiens, armato di tecnologia per distruggere non solo l’un l’altro ma il nostro bellissimo pianeta, potrebbe essere il motivo per cui questi antenati ET hanno deciso di accelerare il programma di aggiornamento evolutivo dell’umanità. Un “Nuovo Umano” con consapevolezza multilivello della nostra connessione cosmica a tutto ciò che è, potrebbe essere l’unico modo in cui finalmente apprezzeremo ciò che abbiamo, cambieremo il nostro comportamento e cresceremo per assumerci la piena responsabilità di noi stessi e di questo bellissimo pianeta.

Gli Starchild potrebbero essere parte integrante di questa chiamata di risveglio e potrebbe essere che attraverso di loro veniamo portati a comprendere questa profonda connessione. “Gli esseri umani sono qui per ricordare se stessi, con consapevolezza cosciente e con completa comprensione della loro connessione innata con l’Universo.” – T. Taylor.

Se la teoria quantistica è corretta, la scienza non può dissentire dal fatto che siamo effettivamente connessi a tutto, compresi i nostri visitatori extraterrestri! ‘Per loro siamo gli alieni!’ – Jess, (8 anni, Western Australia). Cosa posso dire: “Fuori dalla bocca delle ragazze!”

Scritto da Mary Rodwell

Via Segnidalcielo

loading...
Advertisement
loading...
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ufo e Alieni

Scienziati scoprono che Oumuamua non è né cometa né asteroide. Si tratta di una sonda Extraterrestre?

Haran

Published

on

By

loading...

La presunta roccia interstellare ‘Oumuamua’ che molti definiscono una sonda extraterrestre, è sfuggito dal sistema solare, lasciando molta confusione tra gli scienziati. Le prime misurazioni sembravano indicare che si trattava di un asteroide, una roccia secca molto simile a quelle che si trovano in orbita tra Marte e Giove.

Poi, la scorsa estate, gli astronomi giunsero alla conclusione che si trattava di una cometa, un corpo ghiacciato espulso dalle lontane distanze di un lontano sistema planetario. Ma tuttavia, sembra che non si tratti di questo. Se non è un asteroide o una cometa, di cosa si tratta?

Ora, una nuova analisi ha trovato incongruenze in questa conclusione, suggerendo che “Oumuamua” potrebbe non essere una cometa dopo tutto. Una cosa è chiara: ‘Oumuamua non assomiglia a nulla che tu abbia mai visto prima. L’oggetto extraterrestre è stato scoperto per la prima volta un anno fa da scienziati con il telescopio Pan-STARRS alle Hawaii. ‘Oumuamua (una parola hawaiana che significa’ esploratore ‘) sembrava essere un asteroide roccioso e allungato all’inizio della sua scoperta, un sigaro o un sigaro cosmico.

Altri astronomi si unirono rapidamente alla caccia, misurando tutto ciò che potevano. Una squadra anche orientato i  radiotelescopi su di esso per verificare se potesse trasmettere trasmissioni extraterrestri. Ma dopo i rilievi sulle trasmissioni, non è stato rilevato nulla. Lo scorso dicembre, un gruppo di astronomi ha pubblicato lo spettro elettromagnetico di Oumuamua, spettro che può essere usato per dimostrare ciò che un oggetto è fatto, da cosa è composto.

Alcuni ricercatori credono che l’oggetto spaziale alieno Oumuamua, provenga dall’ammasso stellare delle Pleiadi

I ricercatori hanno scoperto che alcuni frammenti di ghiaccio simili a quelle di materiale organico visto nelle comete di passaggio nel nostro sistema solare,  si nascondeva appena sotto la superficie di ‘Oumuamua’. Quel ghiaccio avrebbe potuto sopravvivere a un lungo viaggio interstellare.

Hanno anche assistito alla rotazione di ‘Oumuamua. Molti asteroidi tendono a ruotare attorno al loro asse. ‘Oumuamua, d’altra parte, era in caduta libera. Pochi mesi dopo, un’altra analisi sul misterioso oggetto alieno,  trovò che “Oumuamua non era attratta dalla potente gravità del Sole. Invece, veniva leggermente accelerato da una forza invimisteriosa. Ma gli scienziati non sapendo come giustificare questa forza invisibile, argomentavano che poteva essere attribuita solo al “degassamento” della cometa che agisce da propellente. Con queste informazioni aggiuntive, il caso sembrava essere chiuso. “L’asteroide interstellare è in realtà una cometa”, ha detto il capo di un comunicato stampa pubblicato dall’Agenzia spaziale europea ESA.

La spiegazione sembrava adattarsi a ciò che sappiamo del nostro sistema solare. Nelle lontane contrade oltre Nettuno, innumerevoli comete orbitano attorno al nostro sole. Ogni volta che una di queste comete si avvicina troppo a un pianeta, potrebbe essere espulsa nella galassia. Tuttavia, le comete hanno la coda. E ‘Oumuamua, se in realtà era fatto di roccia ghiacciata e spinto da getti di gas mentre attraversava il Sole, avrebbe dovuto esibire una coda che avrebbe risolto la questione della sua origine. Tuttavia, nessuna coda è mai stata trovata.

Se Oumuamua non è un asteroide e nè un na cometa, allora di cosa si tratta? Ricercatori sono convinti che si tratti di una sonda extraterrestre che ha anche accelerato dirigendosi fuori dal sistema solare

I ricercatori hanno cercato di identificare il sistema stellare in cui ‘Oumuamua ha avuto origine analizzando i nuovi dati di lancio del Gaia Space Telescope. Forse proviene da un sistema stellare binario o da un sistema con un pianeta gigante, ognuno dei quali potrebbe aver gettato l’oggetto nello spazio interstellare.

E anche se ‘Oumuamua fu il primo visitatore al di fuori del sistema solare, gli astronomi avranno presto molto da risolvere. Stime indicano che il Large Synoptic Survey Telescope , programmato per vedere la sua “prima luce” nel 2021 in Cile, potrebbe trovare molti di questi oggetti all’anno per un decennio.

Fonte: Segnidalcielo

loading...
Continue Reading

Ufo e Alieni

Astronomo dilettante britannico registra un UFO che sorvola la Luna. Il Video!

Haran

Published

on

By

loading...

Uno skywatcher britannico, o meglio, un astronomo dilettante, pensa di aver individuato un UFO che sorvola la luna, e ora i teorici della cospirazione affermano che potrebbe essere un velivolo segreto nascosto dalla NASA.

Il video mostra il momento in cui Jason Callum puntava il telescopio sulla superficie lunare per vedere meglio i crateri.  Ma quello che ha scoperto mentre osservava la Luna, lo ha lasciato di stucco.

La clip, catturata da Jason che vive nella città  di Bracknell, Berkshire, mostra un piccolo oggetto nero che si fa strada attraverso lo schermo, che vola da desgtra verso sinistra.  Jason ha tentato di seguire il suo viaggio ma, una volta che la luce della luna era sparita, era impossibile rintracciare, appunto perchè l’UFO era di colore nero.

Gli ufologia da parte loro hanno detto che si tratta di un velivolo alieno di tipo discoidale che stava sorvolando lo spazio tra la Terra e la Luna. Molto spesso gli astronomi e gli Skywatcher osservano e registrano molti oggetti sconosciuti che sorvolano la Luna. Rammentiamo che nel mese di Settembre l’astrofilo Bill Bryson ha registrato una flotta UFO che attraversava la Luna. Bill Bryson afferma che non è insolito per lui vedere oggetti simili a quelli avvistati,  almeno 14 oggetti che volano chiaramente in formazione, è molto insolito.

Via Segnidalcielo

loading...
Continue Reading

Ufo e Alieni

Esiste una città sotterranea sotto la Luna

Haran

Published

on

By

loading...

La Luna è da sempre oggetto di interesse da parte di ufologi e agenzie spaziali di tutto il mondo, Nasa in testa. Sappiamo ancora relativamente poco di cosa si nasconda sotto la sua superficie.

Che non sia mai corso buon sangue tra la Nasa e la maggior parte degli ufologi di tutto il mondo è noto. Secondo coloro che credono che Ufo e alieni vadano e vengano dal nostro sistema solare (e dal nostro pianeta) abitualmente da decenni se non da secoli l’ente spaziale americano ha ripetutamente occultato prove e importanti scoperte.

LUNA: LA NASA NASCONDE ESISTENZA CITTÀ SOTTERRANEA?

Negli ultimi anni molti ufologi hanno sostenuto che la Nasa non solo sia a conoscenza dell’esistenza del cosiddetto “Pianeta X” (per alcuni Nibiru), ma che abbia nascosto da anni un enorme sistema di tunnel sotterranei che formano un’intera città sulla Luna. Sarebbe anzi questo uno dei motivi per cui dopo le missioni Apollo degli anni ‘70 non siamo più tornati sulla Luna.

Le prime indiscrezioni su un possibile sistema di tunnel sulla Luna hanno iniziato a circolare fin dal 2012. Già nel 2009, del resto, la sonda giapponese Kaguya inviò a terra incredibili immagini di un sistema di tunnel e grotte, in una delle quali era chiaramente visibile un’entrate, parzialmente interrotta, del diametro di almeno 50 metri.

tunnel Luna

PER I GIAPPONESI SONO GROTTE E TUNNEL NATURALI

La spiegazione ufficiale (della Jaxa, l’agenzia spaziale giapponese) è stata che si tratta di un sistema di grotte e tunnel naturali che penetra all’interno della superficie lunare per 50 chilometri. Il sistema si sarebbe formato circa 3,5 miliardi di anni fa a causa dell’attività vulcanica della Luna e si trova in un’area con diverse cupole vulcaniche conosciute come Marius Hills, vicino al cratere lunare che porta lo stesso nome.

QUELLE STRANE STRUTTURE IN SUPERFICIE

Già in precedenza vari ufologi hanno mostrato al pubblico varie immagini di curiose strutture di grandi dimensioni e altre anomalie che sembrerebbero apparire sulla superficie della Luna, sotto la quale, concordano Nasa, che ritiene tali presunte strutture superficiali (come pure quelle segnalate su Marte) meri esempi di pareidolia, e ufologi, convinti che esse siano di origine aliena, può esistere un’enorme rete di tunnel sotterranei.

Nasa astronauts

OCCORRERANNO NUOVE SPEDIZIONI UMANE

Se però questi siano di origine naturale o meno e se siano mai stati sfruttati per installazioni terrestri o aliene è un dubbio destinato a rimanere senza risposta ancora per molti anni, almeno fino a quando gli Stati Uniti o qualche altra nazione non riuscirà a riportare delle spedizioni umane sul nostro satellite (obiettivo che la Nasa si pone come intermedio rispetto ad una spedizione umana su Marte), nei prossimi anni o decenni.

Fonte

loading...
Continue Reading
loading...

Trending