Connect with us

Ufo e Alieni

Messico, a Tepoztlan ci sono “Portali Dimensionali” dove vengono avvistati gli UFO!!

Haran

Published

on

loading...

Esistono storie incredibili, storie di città d’oro sulle colline di Tepoztlan (Stato di Morelos, Messico) dove il tempo si ferma e corre parallelo ai siti archeologici dove la leggenda afferma che quando si entra in un contatto umano con la realtà di questi luoghi, viene sorpreso da esseri luminosi, entità con abiti bianchi, molto alti, che emanano una grande gentilezza e amore.

Risultati immagini per sfere di luce, UFO

Casi straordinari che rendono chiaro che finora in questi luoghi magici, prosegue il contatto con queste e “altre realtà” dove in questa zona del Messico troviamo vari aspetti curiosi se non misteriosi: da secoli e secoli la gente sa che qui le energie della Terra, in particolare il magnetismo, sono molto più forti che altrove. Sempre qui gli Atzechi hanno ambientato la nascita e l’atto più importante di Quetzalcolatl, il loro dio principale. Infine, sempre qui si registra il maggior numero di avvistamenti UFO di tutto il mondo. Avvistamenti che forse avvenivano anche in epoche lontane visto che secondo alcuni, come abbiamo visto, un antico bassorilievo mostrerebbe accanto al Dio della fertilità tre personaggi con caschi spaziali…

Ufo, magnetismo, antiche religioni: cosa lega questi tre elementi in apparenza così lontani tra loro?

Questa regione è ancora ricca di misteri e anomalie. Si è parlato di tutto ma ora è arrivato il momento di parlare di Tepoztlan, un luogo considerato magico da sempre e dove religiosità popolare, tradizioni atzeche e ufologia convivono insieme ad alcuni fenomeni fisici difficili da spiegare ma non da rilevare.

Per prima cosa un fortissimo magnetismo è presente in questa zona, inoltre la leggenda vuole che proprio qui sia nato il Dio Quetzalcolatl. Infine a Tepozlan troviamo la curiosa piramide del Tepozteco. Tepozlan è nota in tutto il mondo per essere uno dei luoghi dove è più facile avvistare un UFO. Non a caso è qui che vive Carlos Diaz, uno dei più noti “contattisti” di Navi di Luce (UFO). Ma questa cittadina di 30 mila abitanti ha anche fama di luogo magico e incantato dove si mescolano artisti ed eredi di Emiliano Zapata, l’uomo che durante la Rivoluzione Messicana, negli anni Dieci, distribuì le terre ai contadini. Le particolari energie che molti ritengono di avvertire in questa zona attirano poi molti turisti appassionati di new age soprattutto quando, ogni settembre, la popolazione locale rievoca le antiche celebrazioni in onore di Tepoztecatl, il dio a cui è stata eretta una piramide che sovrasta la città.

Leggende parlano anche di folletti, fantastici animali volanti, grotte sacre abitate dagli dei e anche pitture rupestri e le energie cosmiche che attraversano questa valle sacra, che è stata costruita tra il 1150 e il 1350 .

Tepoztlán ha guadagnato un’importanza internazionale grazie alle recenti ricerche UFO e Skywatcher notturni, dove appunto gli studiosi del fenomeno, che con attrezzature ad alta tecnologia come le macchine fotografiche a visione notturna e telecamere a infrarossi e termiche, hanno rilevato tra le montagne della Valle Sacra, oggetti che erano visibili solo attraverso queste attrezzature speciali e, a prima vista era impossibile da osservare a occhio nudi. Erano oggetti che sono stati lì in volo sopra le montagne ma a quanto pare queste luci vibravano in un’altra frequenza in modo che esse non erano percepibili per gli esseri umani. Interessante è che le storie raccontano che in certi momenti le colline incantate parlavano tra di loro attraverso le luci che zig-zagavano nel cielo, saltellando da una a un’altra delle colline, una storia che apparentemente recente,  corrobora la teoria che proviene dagli abitanti di Tepoztlan che parlano delle “Antiche porte di Cerro de la luz”, ovvero Portali Dimensionali dove escono le Navi de Luz, Navi di Luce.

Le ultime ricerche e osservazioni fatte dal Gruppo Skywatcher messicano che collabora con Tercer Milenio TV, si vede come nel cielo compaiono delle luci. Alcuni pensano che si tratti di UFO, altri pensano che siano gli dei che tornano sulla terra per festeggiare con gli eredi degli antichi popoli che da sempre hanno abitato questi luoghi. Ultimamente, il ricercatore Carlos Cleme, ha fatto visita con altri suoi amici e colleghi a Tepozlan e proprio nel Cerro de la luz (Tlahuiltépetl) si sono concentrate le ricerche e le osservazioni del gruppo, che è riuscito ad intervistare i testimoni di avvistamenti UFO, di strane sfere di luce che si sono manifestate nel Cerro de la Luz.

Via Segnidalcielo

loading...
Advertisement
loading...
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ufo e Alieni

Misterioso velivolo viene fotografato durante una trasmissione in diretta dalla Stazione Spaziale Internazionale

Haran

Published

on

By

loading...

Una ricercatrice UFO anonima ha inviato alcune immagini molto interessanti di un misterioso velivolo allo YouTuber e cacciatore di anomalie MrMBB333. Le fotografie inviate dalla donna sembrano mostrare una capsula spaziale di qualche tipo che fluttua nel cielo.  Sotto questa capsula è visibile una catena montuosa di qualche tipo ma la posizione geografica esatta non è conosciuta, come anche il cognome della donna, che comunque dichiara che il suo nome è Charity.

Charity haa catturato questa foto della trasmissione in diretta della Stazione Spaziale Internazionale, ma all’inizio non si rendeva conto di ciò che sembra essere un’entità aliena in piedi in quella che sembra una porta di qualche tipo. Forse questa entità aliena era in una sorta di missione esplorativa, dice Charity. È davvero strano e non assomiglia a niente visto prima.

 

Le persone non sono state lente nel speculare su cosa può essere, alcuni dei commenti sono:

“Deve essere uno degli Anunnaki” – “Qualcosa di demoniaco in natura.” Alcuni ricercatori UFO si sono chiesti cosa potrebbe essere quell’oggetto misteriosa che fluttua nell’atmosfera terrestre. Alcuni dicono che questo velivolo non è altro che una capsula spaziale terrestre di qualche tipo che ancora noi non conosciamo. Anche se sembra strano, dovremmo confermare la posizione, dal momento che potrebbe anche essere appunto una capsula spaziale terrestre che non aveva nulla a che fare con gli extraterrestri. Per ora non ci sono più informazioni, solo che l’immagine è stata catturata 1 anno fa. Cosa ne pensate?

Via Segnidalcielo

loading...
Continue Reading

Ufo e Alieni

Scienziati scoprono che Oumuamua non è né cometa né asteroide. Si tratta di una sonda Extraterrestre?

Haran

Published

on

By

loading...

La presunta roccia interstellare ‘Oumuamua’ che molti definiscono una sonda extraterrestre, è sfuggito dal sistema solare, lasciando molta confusione tra gli scienziati. Le prime misurazioni sembravano indicare che si trattava di un asteroide, una roccia secca molto simile a quelle che si trovano in orbita tra Marte e Giove.

Poi, la scorsa estate, gli astronomi giunsero alla conclusione che si trattava di una cometa, un corpo ghiacciato espulso dalle lontane distanze di un lontano sistema planetario. Ma tuttavia, sembra che non si tratti di questo. Se non è un asteroide o una cometa, di cosa si tratta?

Ora, una nuova analisi ha trovato incongruenze in questa conclusione, suggerendo che “Oumuamua” potrebbe non essere una cometa dopo tutto. Una cosa è chiara: ‘Oumuamua non assomiglia a nulla che tu abbia mai visto prima. L’oggetto extraterrestre è stato scoperto per la prima volta un anno fa da scienziati con il telescopio Pan-STARRS alle Hawaii. ‘Oumuamua (una parola hawaiana che significa’ esploratore ‘) sembrava essere un asteroide roccioso e allungato all’inizio della sua scoperta, un sigaro o un sigaro cosmico.

Altri astronomi si unirono rapidamente alla caccia, misurando tutto ciò che potevano. Una squadra anche orientato i  radiotelescopi su di esso per verificare se potesse trasmettere trasmissioni extraterrestri. Ma dopo i rilievi sulle trasmissioni, non è stato rilevato nulla. Lo scorso dicembre, un gruppo di astronomi ha pubblicato lo spettro elettromagnetico di Oumuamua, spettro che può essere usato per dimostrare ciò che un oggetto è fatto, da cosa è composto.

Alcuni ricercatori credono che l’oggetto spaziale alieno Oumuamua, provenga dall’ammasso stellare delle Pleiadi

I ricercatori hanno scoperto che alcuni frammenti di ghiaccio simili a quelle di materiale organico visto nelle comete di passaggio nel nostro sistema solare,  si nascondeva appena sotto la superficie di ‘Oumuamua’. Quel ghiaccio avrebbe potuto sopravvivere a un lungo viaggio interstellare.

Hanno anche assistito alla rotazione di ‘Oumuamua. Molti asteroidi tendono a ruotare attorno al loro asse. ‘Oumuamua, d’altra parte, era in caduta libera. Pochi mesi dopo, un’altra analisi sul misterioso oggetto alieno,  trovò che “Oumuamua non era attratta dalla potente gravità del Sole. Invece, veniva leggermente accelerato da una forza invimisteriosa. Ma gli scienziati non sapendo come giustificare questa forza invisibile, argomentavano che poteva essere attribuita solo al “degassamento” della cometa che agisce da propellente. Con queste informazioni aggiuntive, il caso sembrava essere chiuso. “L’asteroide interstellare è in realtà una cometa”, ha detto il capo di un comunicato stampa pubblicato dall’Agenzia spaziale europea ESA.

La spiegazione sembrava adattarsi a ciò che sappiamo del nostro sistema solare. Nelle lontane contrade oltre Nettuno, innumerevoli comete orbitano attorno al nostro sole. Ogni volta che una di queste comete si avvicina troppo a un pianeta, potrebbe essere espulsa nella galassia. Tuttavia, le comete hanno la coda. E ‘Oumuamua, se in realtà era fatto di roccia ghiacciata e spinto da getti di gas mentre attraversava il Sole, avrebbe dovuto esibire una coda che avrebbe risolto la questione della sua origine. Tuttavia, nessuna coda è mai stata trovata.

Se Oumuamua non è un asteroide e nè un na cometa, allora di cosa si tratta? Ricercatori sono convinti che si tratti di una sonda extraterrestre che ha anche accelerato dirigendosi fuori dal sistema solare

I ricercatori hanno cercato di identificare il sistema stellare in cui ‘Oumuamua ha avuto origine analizzando i nuovi dati di lancio del Gaia Space Telescope. Forse proviene da un sistema stellare binario o da un sistema con un pianeta gigante, ognuno dei quali potrebbe aver gettato l’oggetto nello spazio interstellare.

E anche se ‘Oumuamua fu il primo visitatore al di fuori del sistema solare, gli astronomi avranno presto molto da risolvere. Stime indicano che il Large Synoptic Survey Telescope , programmato per vedere la sua “prima luce” nel 2021 in Cile, potrebbe trovare molti di questi oggetti all’anno per un decennio.

Fonte: Segnidalcielo

loading...
Continue Reading

Ufo e Alieni

Astronomo dilettante britannico registra un UFO che sorvola la Luna. Il Video!

Haran

Published

on

By

loading...

Uno skywatcher britannico, o meglio, un astronomo dilettante, pensa di aver individuato un UFO che sorvola la luna, e ora i teorici della cospirazione affermano che potrebbe essere un velivolo segreto nascosto dalla NASA.

Il video mostra il momento in cui Jason Callum puntava il telescopio sulla superficie lunare per vedere meglio i crateri.  Ma quello che ha scoperto mentre osservava la Luna, lo ha lasciato di stucco.

La clip, catturata da Jason che vive nella città  di Bracknell, Berkshire, mostra un piccolo oggetto nero che si fa strada attraverso lo schermo, che vola da desgtra verso sinistra.  Jason ha tentato di seguire il suo viaggio ma, una volta che la luce della luna era sparita, era impossibile rintracciare, appunto perchè l’UFO era di colore nero.

Gli ufologia da parte loro hanno detto che si tratta di un velivolo alieno di tipo discoidale che stava sorvolando lo spazio tra la Terra e la Luna. Molto spesso gli astronomi e gli Skywatcher osservano e registrano molti oggetti sconosciuti che sorvolano la Luna. Rammentiamo che nel mese di Settembre l’astrofilo Bill Bryson ha registrato una flotta UFO che attraversava la Luna. Bill Bryson afferma che non è insolito per lui vedere oggetti simili a quelli avvistati,  almeno 14 oggetti che volano chiaramente in formazione, è molto insolito.

Via Segnidalcielo

loading...
Continue Reading
loading...

Trending