Alieni? Sono sotto km di ghiaccio.


loading...

Data l’abbondanza di mondi ghiacciati ospitanti un oceano liquido sotto la superficie è quasi certo che molti di loro alberghino la vita. Una nuova affascinante teoria proposta da Alan Stern colui che ci fece riscoprire Plutone.

Gli alieni potrebbero essere molti di più di quello che abbiamo potuto osservare o ipotizzare. Se pensiamo alla quantità di mondi ghiacciati con un oceano caldo e liquido al loro interno questa teoria non appare poi così balzana.

In un recente meeting dell’ American Astronomy Society Division for Planetary Sciences, Stern, che di mondi ghiacciati se ne intende, ha ipotizzato che la maggior parte delle forme di vita extraterrestre si trovi ben al di sotto della superficie di pianeti e satelliti, all’interno di oceani profondi e sotterranei, chiusi da una crosta ghiacciata.

Plutone Alieni Mondi Ghiacciati
La sonda New Horizons di Alan Stern ci regalò immagini come questa di Plutone

Nel sistema solare abbiamo sia Europa che Encelado a spruzzare geyser di acqua dal ghiaccio rotto della sua superficie. Sotto la spessa coltre gelata potrebbe esserci un ecosistema così ricco da rivaleggiare con quello terrestre. Le attività geologiche sono evidenti e rappresentano la prova che vi siano delle zone idrotermali importanti.

Se davvero la maggior parte delle civiltà aliene si fosse formata in un ambiente chiuso? Sotto la superficie del proprio pianeta? Questo spiegherebbe l’assenza di contatti extraterrestri finora e darebbe una possibilità in più al Paradosso di Fermi. Inoltre aumenterebbe in modo esponenziale la quantità di vita nell’universo.

Plutone Alieni Mondi Ghiacciati
I geyser di Encelado luna di Saturno

Fino ad ora abbiamo pensato alla vita come qualcosa che si sviluppi prettamente nella così detta “zona abitabile” della propria stella, cioè dove le temperature miti permettono la creazione di una atmosfera solida e l’acqua allo stato liquido sulla proprio superficie.  Se veramente i pianeti e le lune ghiacciate ospitassero vita al loro interno cambierebbe tutta la nostra concezione di esopianeti su cui cercare gli alieni.

Certamente i contatti sarebbero difficilissimi. Una civiltà evoluta di quel tipo avrebbe come scopo primario la perforazione del proprio cielo ghiacciato per vedere se esiste qualcosa al di là. Immaginate lo stupore alieno nel ritrovarsi di fronte un mare di stelle.

fonte Nibiru2012

loading...

Like it? Share with your friends!

Haran

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format