Connect with us

Eventi estremi

Apocalisse: monito del papa ortodosso Kirill

Haran

Published

on

loading...

In un recente e chiaro discorso il “Papa” della chiesa Ortodossa russa Kirill ha messo in guardia il suo popolo. L’apocalisse è vicina dobbiamo agire.

l patriarca Kirill ha detto nei giorni scorsi in un discorso pubblico che i segni del Libro dell’ Apocalisse sono ormai evidenti. Ha anche chiesto ai politici, agli artisti, agli scienziati e ai comuni cittadini di unirsi, per fermare il movimento verso l’abisso: “Stiamo entrando in un periodo critico nello sviluppo della civiltà umana”.

“Tutte quelle persone che amano la Patria dovrebbero stare insieme, perché stiamo entrando in un periodo critico dello sviluppo della civiltà umana… bisogna essere ciechi per non vedere l’avvicinarsi di quei terribili momenti di cui ha parlato l’apostolo ed evangelista Giovanni nel libro dell’Apocalisse”, ha detto il capo della Chiesa ortodossa russa.

Un discorso chiaro e duro: l’apocalisse è vicina

Il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie ha aggiunto che il momento preciso della fine dei tempi dipende dalle azioni di ciascuno. Ha chiesto al popolo di capire la responsabilità delle persone per ciò che riguarda la Russia e l’intera umanità, e di bloccare “il movimento verso l’abisso della fine della storia”.

Kirill Apocalisse
L’apocalisse e chi può scongiurarla/crearla Vladimir Putin

Ha poi sottolineato che molti rappresentanti dell’intelligentsia della Russia moderna stanno ripetendo gli errori commessi dai loro predecessori, che portarono il Paese  nei rovinosi eventi rivoluzionari del XX secolo. “Oggi è il momento sbagliato per far oscillare la barca delle passioni umane, perché ci sono già troppe influenze negative sulla vita spirituale delle persone”, ha detto Kirill. Il Patriarca ha celebrato una messa nella cattedrale di Mosca, la chiesa del San Salvatore. Subito dopo il Sinodo della Chiesa Ortodossa ha offerto al Patriarca una copia del copricapo cerimoniale indossato dal patriarca Tikhon, l’uomo che fu eletto a quella carica esattamente un secolo fa.

loading...
Continue Reading
Advertisement
loading...
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Eventi estremi

Forti “esplosioni” in diverse parti del mondo hanno lasciato perplessi gli scienziati!!

Haran

Published

on

By

loading...

Una serie di forti esplosioni in diverse parti del mondo ha lasciato perplessi tutta la comunità scientifica, che ancora non conosce l’origine di questo fenomeno che è stato ascoltato sempre più di frequente.

Come riportato dal Daily Mail , quest’anno ci sono stati un totale di 64 episodi simili negli Stati Uniti, in alcune aree del Regno Unito, Australia e Nuova Zelanda. Uno dei più recenti si è verificato il 14 novembre nello stato dell’Alabama (USA). Molti dei suoi abitanti hanno riferito attraverso i social network dell’evento, chiamato “Bama Boom”, che ha persino scosso le loro case.
Bill Cooke, un portavoce del Meteoroid Environment Bureau della NASA, ha detto che l’ultimo episodio potrebbe essere stato causato da un aereo supersonico, un’esplosione a terra o l’esplosione di meteoriti nell’atmosfera. A questo proposito, l’US Geological Survey (USGS, per il suo acronimo in inglese), dopo aver analizzato il rumore, ha confermato che non era il risultato di un terremoto.

Mysterious booms have been reported 64 times this year, in locations including Michigan, Lapland, St Ives, Swansea and Yorkshire. Incidents are becoming more frequent according to some reports.

Secondo la rivista Popular Mechanics , la fonte più comune di questi “misteriosi boom sonici” sono i voli militari non annunciati con aerei supersonici. Tuttavia, negli Stati Uniti l’Air Force non ne ha parlato. I misteriosi boati sono stati segnalati da dozzine di residenti di luoghi diversi: un abitante della città di Abergavenny (Galles, Regno Unito) lo ha descritto come “una raffica di spari di fucile o fuochi d’artificio”. Altri lo riferiscono a meteoriti provenienti dalla doccia stellare delle Leonidi annuale, che ha raggiunto il suo picco la scorsa settimana, e anche con esplosioni causate durante l’addestramento militare.

Ron Hranac, un esperto di astronomia, disse alla CBS che se le raffiche di boati fossero state effettivamente prodotte da un meteoroide, non sarebbero state collegate alle Leonidi perché i meteoriti nella tempesta sono troppo piccoli per raggiungere il suolo e produrre un tale rombo. Il 27 ottobre, un altro focolaio di Bama Boom  è stato registrato nella penisola di Eyre, South Australia, dopo che diversi testimoni hanno dichiarato di aver avvistato una meteora moltom luminosa. Un portavoce della Red Desert Fireball , una rete di telecamere in Australia che traccia i meteoriti che entrano nell’atmosfera, sottolinea che il fenomeno potrebbe essere causato da un cambiamento di pressione quando il corpo celeste è entrato nell’atmosfera terrestre.

Via Segnidalcielo

loading...
Continue Reading

Eventi estremi

SATELLITI IN GRADO DI MANIPOLARE LE CONDIZIONI METEOROLOGICHE

Haran

Published

on

By

loading...

Dal film ‘Geostorm’

By Nogeoingegneria

Ogni volta che viene ammessa l’esistenza di una nuova tecnologia in ambito militare, si può tranquillamente assumere due cose:

1) questa nuova tecnologia esiste da diversi anni;

2) lo sviluppo nello specifico settore è andato sufficientemente avanti da poter ammettere ufficialmente l’esistenza di questa ‘nuova’ tecnologia.

Il progetto riassunto nell’abstract di un brevetto pubblicato nel 1999 (vedi sotto) dimostra che il controllo del meteo (Weather Modification) è una realtà scientifica e non è fantascienza come vuole far credere il film appena uscito ‘Geostorm’.  L’invenzione descrive la modifica delle condizioni meteorologiche terrestri.

Già nel 1967, un inventore aveva creato un metodo di irradiazione del nostro pianeta con il fine del controllo del tempo concentrando l’energia proveniente dal Sole in un punto specifico del pianeta. Il brevetto “System and method for irradiation of planet surface areas US3564253” è di Arthur G. Buckingham, Westinghouse Electric Corporation, Data 16 febbraio 1971/31 gennaio 1967.

L’invenzione descrive un metodo per l’irradiazione di grandi aree come la superficie di un pianeta, Terra, Luna… con il fine di illuminare, riscaldare, controllare il tempo, ecc.

Fornire “energia concentrata” può suonare come una meravigliosa applicazione che potrebbe funzionare a beneficio del genere umano, ma purtroppo (e lo insegna la Storia) sarà usata prevalentemente per motivi ben diversi.

In certi progetti classificati “a scopo pacifico” e “per migliorare l’ambiente”, è evidente il potenziale e probabile uso distruttivo-bellico. Certe innovazioni e tecnologie hanno un carattere pacifico di facciata, ma nella realtà le finalità sono state e sono di tutt’altro tipo (vedi uso bipolare delle centrali nucleari).  I progetti dei centri di ricerca e delle università sottostanno in larga parte agli interessi militari. 

Il progetto del satellite “Solar Power”, avviato nel 1968 e ufficialmente finalizzato alla produzione di energia per scopi civili, è un esempio di esperimento camuffato. Infatti ha rappresentato un vasto potenziale di applicazioni militari.

Un altro brevetto di  Solar power satellite  di Bernard J.Eastlund del 1985, è in grado di dirigere un fascio di microonde, comprese tra 50 e 100 GHz ed in grado di riscaldare le correnti a getto. L’industria bellica è diventata un peso e una minaccia enorme per il Pianeta e per la società.

 

Weather modification by artificial satellites 
US 5984239 A

ABSTRACT

Un sistema di modifica meteo satellitare (SWMS) utilizza satelliti di terra per sfruttare l’energia solare per modificare la termodinamica e la composizione dell’atmosfera terrestre. SWMS dispone di tre sottosistemi: il primo sottosistema comprende una rete di satelliti terrestri chiamati Satellite Engines (SEi) utilizzati per riflettere l’energia solare e/o trasformare l’energia solare in altre forme di fasci energetici scaricati in luoghi specifici. I supporti in questi luoghi e il mezzo attraverso cui passano i fasci di energia assorbono queste energie e li trasformano in calore. Il secondo sottosistema include una grande rete di dispositivi di rilevamento remoto (RSD). Questi sensori sono utilizzati per misurare composizioni locali di media, parametri dinamici e proprietà termodinamiche. Le misurazioni del sensore vengono riportate al terzo sottosistema, che comprende una rete di stazioni di controllo del suolo (GCS). Le GCS forniscono la guida del fascio di energia stimando le caratteristiche di ciascuna trave e la sua traiettoria del punto di mira come funzioni del tempo. L’integrazione di questi tre sottosistemi stabilisce un orientamento e un circuito di controllo del fascio di energia del feedback del sensore. Le applicazioni di modifica del tempo di SWMS includono l’alterazione delle precipitazioni, il recupero dei boschetti, la riduzione dei danni causati da condizioni meteorologiche e il miglioramento dell’ambiente. Le sue applicazioni non correlate alla meteorologia includono la fornitura di energia concentrata a stazioni di generazione di energia elettrica (solare, vento e idrocarburi), alle stazioni di serra ad alta latitudine e aeromobili a energia solare.

Brevetto: https://www.google.com/patents/US5984239

 

1959: la Walt Disney Film promuove i satelliti militari e il controllo meteo.

“Eyes in Outer Space”, filmato prodotto da Walt Disney nel 1959, promosse satellitari militari e controllo meteorologico. La pellicola fece parte di una serie di cortometraggi, tra cui “Uomo Nello Spazio”, “Man And The Moon”, “Mars e Oltre”, “Il Nostro Amico Atomo” (film “rieducativo”- l’energia nucleare diventa buona).”Eyes in Outer Space” fu prodotto in collaborazione con il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Il film utilizzò musica e animazione per dare un’idea sul futuro uso della tecnologia satellitare coordinata con altri strumenti (dispersione di sostanze e lampi) per modificare meteo e clima. Considerando l’anno 1959, la grafica Disney ritrae in modo strabiliante e convincente un mondo di satelliti e armi spaziali come parte di un sistema globale di controllo militare delle condizioni meteorologiche.

fulmini disney

DISNEY’S TOMORROWLAND 1959 : COME POSSEDERE IL TEMPO

 

loading...
Continue Reading

Eventi estremi

Per la NASA umanità a rischio per l’asteroide Apophis

Haran

Published

on

By

loading...

Gli esperti della NASA hanno predetto la fine del mondo. L’agenzia spaziale americana ritiene che la scomparsa dell’umanità sarà causata dall’asteroide Apophis, che cadrà sul pianeta nel 2029 o 2036.

Lo segnala il giornale online International Business Time.

Secondo gli esperti, Apophis raggiungerà la Terra nel 2029 o nel 2036. L’asteroide del peso di circa 18 milioni di tonnellate è costituito interamente da ghiaccio e polveri.

Se il corpo celeste si scontrerà sulla superficie del nostro pianeta, l’impatto avrà una potenza di 880 megatoni. La caduta di Apophis, che probabilmente distruggerà tutta la vita sulla Terra, provocherà un enorme tsunami e distruzioni di proporzioni catastrofiche.

Attualmente gli astrofisici sono impegnati nell’analisi approfondita dei dati e contemporaneamente studiano gli oggetti spaziali potenzialmente pericolosi per il pianeta.

via Sputnik

NASA

@NASA

We’re making progress detecting & characterizing near-Earth objects that pose the greatest risk if they were to collide with Earth, but there are still many more to be found. @AsteroidWatch‘s work continues: http://go.nasa.gov/2jGrRsr 

loading...
Continue Reading

Trending